Connect with us

Economia e Finanza

Ristori, CNA: “La soglia del 30% sul calo del fatturato escluderà 6 aziende su 10”

Pubblicato

-

L’approvazione del Decreto Sostegni, lo scorso venerdì sera, da parte del Consiglio dei Ministri rafforza le perplessità di CNA Trentino Alto Adige sui ristori alle imprese, visto che il criterio guida nazionale, identico a quello per i ristori provinciali, è il calo del fatturato del 30%, anziché 33% previsto dalla versione iniziale del decreto. Riceverebbero aiuti, con questo criterio, solo 4 aziende su 10.

Sono ancora troppe le imprese escluse dai contributi a fondo perduto con il decreto sostegni approvato dal consiglio dei ministri. Anche per i ristori della Provincia di Bolzano c’è lo stesso rischio”, afferma Claudio Corrarati, presidente regionale della CNA.

A giudizio della CNA “aver mantenuto una soglia per poter accedere ai benefici rappresenta una ingiusta discriminazione nei confronti di migliaia di attività economiche che lo scorso anno hanno subito pesanti cadute del fatturato pur al di sotto del 30% e non percepiranno alcun ristoro. Chi ha perso il 20, il 25 o il 29% del fatturato non è in condizioni meno gravi di chi ha perso il 30%, vista la marginalità molto bassa che si registra da anni, a maggior ragione in piena emergenza Covid”.

Pubblicità
Pubblicità

Il Centro Studi CNA ha elaborato uno studio sui cali di fatturato dal quale emerge che l’80,8% delle imprese della manifattura e dei servizi ha registrato una perdita media del fatturato 2020 del 27,2% rispetto al 2019. Questa la suddivisione per la manifattura:

Nei servizi, in termini aggregati si registrano le perdite maggiori e l’86,4% delle imprese ha perso in media il 28,4%. Questo il dettaglio:

Nei comparti delle costruzioni si sono registrati i cali più contenuti grazie all’introduzione e al rafforzamento di misure di incentivazione (come il Superbonus 110%). Complessivamente il 68,8% delle imprese ha perso il 26% del fatturato. A patire maggiormente la perdita di fatturato è la filiera del turismo e della ristorazione, comprese attività complementari come il trasporto persone, che hanno perso in media dal 30 a più del 60% del fatturato.

Queste percentuali di calo del fatturato rilevate come media nazionale – chiarisce il presidente Corrarati – sono certamente peggiori in Alto Adige per diversi settori, a causa degli 80 giorni in zona rossa o similare dal 4 novembre ad oggi contro i 15 del vicino Trentino, i 10 del Veneto e i 40 della Lombardia. Il meccanismo della soglia di calo del fatturato rischia di lasciare fuori dagli aiuti statali e provinciali un numero davvero elevato di aziende”.

CNA rinnova l’invito al Governo e al Parlamento, ma anche alla Provincia di Bolzano, di introdurre un meccanismo di “decalage” che preveda la progressiva riduzione a scalare del contributo in relazione all’andamento del fatturato.

 

NEWSLETTER

Archivi

  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza