Connect with us

Sport

Schwazer, domani a Bolzano si discute la perizia del Ris. “Colpito perché ho denunciato”

Pubblicato

-

Verrà discussa domani in tribunale a Bolzano la perizia del Ris dei Carabinieri che scagionerebbe Alex Schwazer dall’accusa di doping.

L’Agenzia mondiale Antidoping commissionò un controllo su un campione della sua urina il primo gennaio 2016, provetta che poi  mostrò una presunta positività al testosterone.

La terribile conseguenza fu l’esclusione di Schwazer dalle Olimpiadi di Rio De Janeiro e la squalifica per otto anni.

Pubblicità
Pubblicità

Dal canto suo, l’ex marciatore si dice sicuro che quella provetta fu manipolata, come del resto ha sempre sostenuto: al campione della sua urina ne sarebbe stata infatti aggiunta dell’altra con del testosterone.

Volevano colpire sia me che il professor Donati (il suo allenatore ndr). Sia io che lui avevamo fatto delle denunce importanti, anche a Bolzano“, ha detto Schwazer ai microfoni della Rai.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza