Connect with us

Italia ed estero

Scossa vicino alla diga del Vajont: crollata una grotta a 6 km di profondità

Pubblicato

-

Un botto secco e una scossa di terremoto di magnitudo 2.4 sulla scala Richter.

Il sisma è stato registrato dal Centro nazionale terremoti alle 9.33 nella zona di Longarone, Fortogna, Soverzene nel bellunese con echi nel vicino Friuli Venezia Giulia.

Il terremoto ha avuto come epicentro la zona della Val Gallina ai piedi del Col Nudo e a pochi chilometri dall’area del Vajont, dove sorge la celebre diga del disastro del 9 ottobre 1963, quando una frana si staccò dal monte Toc e precipitò nel bacino provocando un’onda che superò la diga e distrusse il paese di Longarone causando 2000 vittime.

Pubblicità
Pubblicità

La scossa tellurica è stata registrata ad una profondità di sei chilometri sotto la montagna ed è stata definita, da chi l’ha sentita, come «un botto» molto secco.

La zona, così come il vicino Cansiglio, Alpago, Val Lapisina, Valcellina e Piancavallo è di natura carsica.

Gli esperti ritengono probabile che si sia trattato, come avvenuto recentemente,di una scossa dovuta al collasso di una grande grotta in profondità.

Pubblicità
Pubblicità

Italia ed estero

Gran Bretagna: giudice ordina l’aborto a giovane disabile. E’ polemica

Pubblicato

-

E’ polemica nel Regno Unito per la decisione di una corte giudiziaria di imporre l’aborto a una 25enne disabile con difficoltà di apprendimento.

La giovane, di religione cattolica e figlia di una ex ostetrica di origini nigeriane, è incinta di 22 settimane.

La ragazza ha fatto capire di voler portare a termine la gravidanza e la madre di lei si sarebbe anche offerta di accudire il neonato.

Pubblicità
Pubblicità

La giudice responsabile ha dichiarato tuttavia di dover agire “nel miglior interesse della donna, pur riconoscendo che si tratta di una misura straziante“.

L’episodio è stato condannato oggi come “triste e angosciante” dalla Chiesa cattolica britannica, come riferisce il Guardian.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

Terremoto di magnitudo 3.7 avvertito in provincia di Roma: trema anche la Capitale

Pubblicato

-

Una forte scossa di magnitudo 3.7 ha colpito l’area tra Lazio e Abruzzo questa sera, alle 22.43.

E anche la capitale ha tremato, tanto da fermare la metro C, la cui circolazione è ripresa con forti ritardi.

Il sisma ha come epicentro una zona che si trova a 3 chilometri dal comune di Colonna, in provincia di Roma, ad una profondità di 9 chilometri.

Pubblicità
Pubblicità

La scossa è stata avvertita distintamente anche in alcune zone del litorale romano, tra Ostia e Fiumicino.

Tra i comuni nelle vicinanze dell’epicentro ci sono Zagarolo, Monte Compatri, Galicano nel Lazio e San Cesareo e fortunatamente non si segnalano danni, almeno per il momento.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

27enne ivoriano uccide la figlia di due anni poi tenta il suicidio

Pubblicato

-

Ha ucciso la figlia di due anni a coltellate e ha poi tentato di uccidersi con alcuni fendenti.

L’uomo, un 27enne ivoriano, abita a Cremona e ora è piantonato all’ospedale in gravi condizioni.

Sembra che Jacob Danho Kouao, questo il suo nome, fosse sconvolto dalla recente separazione dalla moglie.

Pubblicità
Pubblicità

La bimba, che gli era stata affidata per qualche ora, all’arrivo dei soccorsi era già morta.

Sulla vicenda indaga ora l’autorità giudiziaria.

Pubblicità
Pubblicità
Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza