Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

Scuola, inaugurato l’anno al Teatro comunale di Bolzano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

La scuola italiana è ripartita in presenza, rispondendo alla richiesta delle famiglie, grazie ad un grande lavoro di rete da parte di tutti gli attori della scuola, che hanno lavorato senza sosta per centrare questo traguardo molto importante”.

Con queste parole, l’assessore alla scuola in lingua italiana ha salutato i ragazzi e i docenti presenti all’inaugurazione del nuovo anno scolastico. Un momento molto atteso, tenutosi oggi (24 settembre) al Teatro Comunale di piazza Verdi a Bolzano. L’inaugurazione dell’anno scolastico è diventata per la scuola italiana una consuetudine, che quest’anno acquista anche un’importanza particolare a causa della pandemia in corso. Per l’edizione 2020, il tema della giornata, ancora una volta, è stato incentrato sul successo formativo.

Un traguardo che interessa il percorso di vita della persona, anche oltre l’esperienza scolastica, rispetto alla sua capacità di realizzarsi – ha rimarcato l’assessore competente. Nel mondo della scuola, soprattutto in questo momento molto particolare, è importante guardare con fiducia al futuro, nonostante persista questo periodo di emergenza, che ognuno di noi deve affrontare con grande senso di responsabilità”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nel corso della mattinata, i tre relatori di questa edizione, le giornaliste Francesca Olivetti e Martina Capovin e il noto foodblogger altoatesino Stefano Cavada, hanno raccontato alla platea di studenti il proprio percorso professionale, sottolineando quanto il mondo della scuola abbia inciso sulla loro vita.

L’inaugurazione dell’anno scolastico è diventata una consuetudine per le nostre scuole; un appuntamento a cui quest’anno non abbiamo voluto assolutamente rinunciare. È stato bello vedere di nuovo i ragazzi a teatro e soprattutto è stato bello vedere come tutti hanno rispettato le regole di sicurezza, con grande senso di responsabilità e maturità – ha sottolineato il Sovrintendente Vincenzo Gullotta, che ha aggiunto: “Ringrazio i ragazzi e tutti gli insegnanti che li hanno accompagnati perché hanno dato un bell’esempio di senso civico e di spirito di collaborazione”.

Nel corso della mattinata grande successo per l’esibizione del coro de “I Canarini“, dell’Istituto Comprensivo Bolzano 1, diretto dalla professoressa Tiziana Sottovia. Presenti alla giornata anche alcuni fra gli studenti dell’indirizzo musicale del liceo Pascoli, che nel corso del lockdown hanno realizzato a distanza, sotto la guida della professoressa Simonazzi, il video “Baba Yetu”, un padre nostro in lingua swahili. Infine la Scuola di musica Vivaldi ha presentato il trailer della propria prossima produzione, il musical “Dimmi chi sei”, che sarà portato sulle scene ad ottobre.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Merano3 ore fa

Politica senza privilegi. I Verdi di Merano donano una parte del loro gettone di presenza

Alto Adige10 ore fa

Termovalorizzatore di Bolzano, in visita la terza commissione

Merano10 ore fa

PM rimuove le accuse di lesioni costali nel caso Gruber

Trentino10 ore fa

Il governo non impugnerà la legge trentina sugli orsi

Val Pusteria11 ore fa

Confindustria Alto Adige: l’assemblea in Val Pusteria ha confermato Peter Rech rappresentante comprensoriale

Oltradige e Bassa Atesina12 ore fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Laives13 ore fa

Il sottopasso al contrario: “Barriera architettonica che non protegge i più deboli”

Val Pusteria13 ore fa

Rio Pusteria, l’incontro tra i Carabinieri e il Sindaco Heinrich Seppi

Oltradige e Bassa Atesina14 ore fa

Lamentele per impennate, derapate, guida a folle velocità. Aumentano i controlli al ponte Ischia Frizzi

Bolzano14 ore fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Val Pusteria1 giorno fa

Patenti di guida irregolari in Val Pusteria. I controlli dei Carabinieri

Valle Isarco1 giorno fa

Vipiteno, un inverno in crescita e il lancio della nuova ActivCard

Merano1 giorno fa

Quattro giorni d’immersioni nella bellezza del verde con “Merano Flower Festival”

Merano1 giorno fa

La cooperativa sociale Ginko pensa all’apertura del negozio nel rione Maria Assunta a Merano

Val Pusteria1 giorno fa

Denunciata falsa operatrice dell’assistenza domiciliare che ha tentato di rubare in casa di persone anziane

Alto Adige4 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige4 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano4 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Alto Adige4 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Politica4 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Salute4 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Val Pusteria4 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Alto Adige4 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Merano4 settimane fa

Controlli speciali a Merano: il questore notifica altri decreti di espulsione

Italia ed estero4 settimane fa

Ungheria: Ilaria Salis in tribunale ancora con manette e catene

Alto Adige3 settimane fa

Albanese arrestato con undici chili di droga e biciclette rubate: permesso di soggiorno revocato

Motori4 settimane fa

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta “Sedan of the Year”

Alto Adige4 settimane fa

Polizia arresta ricercato al rientro in Italia e intensifica controlli a Vipiteno e Brennero

Archivi

Categorie

più letti