Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

1710 incidenti nel 2018 in Alto Adige, 33 morti e 2200 feriti. CTCU: “Consigli per la sicurezza”

Pubblicato

-

Secondo i dati dell’ASTAT, ogni giorno, in Alto Adige, si verificano in media cinque incidenti stradali con danni più o meno gravi alle persone.

Nel 2018 sono stati rilevati complessivamente 1.710 incidenti, che hanno causato la morte di 33 persone e 2.200 feriti. Nessuno pensa ovviamente volentieri a circostanze come queste. Tuttavia è sempre bene aver chiaro come comportarsi in simili frangenti; ciò può aiutare almeno a limitare le conseguenze di tali eventi spiacevoli.

Nel caso in cui si dovesse rimanere coinvolti in un incidente stradale, la prima buona regola è quella di cercare di mantenere, per quanto possibile, la calma” consiglia Walther Andreaus, Direttore del Centro Tutela Consumatori Utenti (CTCU). 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Anzitutto occorre mettere in sicurezza il luogo del sinistro: attivate le luci intermittenti (le cd. frecce), indossate il giubbetto catarifrangente e posizionate il triangolo d’emergenza almeno a 50 metri di distanza dal luogo del sinistro (a monte). Quindi allontanatevi e avvisate immediatamente il pronto intervento, chiamando il numero unico di soccorso 112. 

In caso di infortunio con feriti, è bene ricordare che l’utente della strada è obbligato a prestare loro soccorso. Chi abbia già seguito un’apposita formazione sulle procedure di soccorso potrà controllare il polso e la respirazione del ferito, metterlo in posizione stabile su un fianco, tamponare eventuali emorragie esterne ed altro ancora. Coloro che invece non hanno particolari competenze di soccorso devono comunque prestare assistenza psicologica al ferito, parlandogli e rassicurandolo fino all’arrivo dei soccorsi.

In caso di incidente con soli danni lievi alle cose, è opportuno spostare i veicoli coinvolti verso il bordo della carreggiata per non intralciare la normale circolazione degli altri autoveicoli.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Incidente provocato o in cui è coinvolto veicolo con targa estera

In caso di incidente in Italia provocato da un veicolo con targa estera andrebbe comunque compilata la cd. constatazione amichevole dell’incidente (il modulo blu). Se le versioni riguardo la dinamica dell’incidente fornite dalle parti non dovessero concordare, è consigliabile non firmare il modulo” questo il consiglio di Stefanie Unterweger, consulente per il settore assicurativo del CTCU.

A seconda della procedura di rimborso, variano i tempi entro i quali il danneggiato deve ricevere il risarcimento. Se i termini non vengono rispettati, è possibile presentare reclamo all’IVASS, Autorità di vigilanza per il settore assicurativo”.

Se in seguito ad un sinistro l’autoveicolo risultasse irrimediabilmente danneggiato, consigliamo di informarsi con precisione riguardo a ciò che ci spetta come risarcimento.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Oltre al valore del veicolo, al danneggiato spetta, infatti, anche il rimborso dei costi per la rimozione del veicolo, per la rottamazione, dei costi per il parcheggio, del bollo auto per il periodo non goduto, dei costi di immatricolazione per la nuova vettura nonché, a seconda del caso, il rimborso dei costi per l’eventuale mezzo sostitutivo.

Trovate questi e molti altri consigli sul comportamento da tenere in caso di sinistro nel foglio informativo “Come comportarsi in caso di incidente stradale?”, disponibile sul sito www.centroconsumatori.it nonché presso tutte le sedi del CTCU e lo Sportello mobile.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Bolzano3 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Alto Adige4 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige1 settimana fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Alto Adige2 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Merano2 settimane fa

Merano: controlli straordinari da parte della Polizia di Stato, sequestrata sostanza stupefacente e segnalato un ragazzo quale consumatore

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige4 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 344 test antigenici positivi, un decesso

Politica2 settimane fa

Lido di Bolzano: basta buonismo di sinistra

Archivi

Categorie

di tendenza