Connect with us

Bolzano

32enne tunisino scoperto a rubare chiude la vittima fuori casa e poi tenta la fuga: arrestato

Pubblicato

-

Nella serata di ieri (26 febbraio) gli agenti della Questura di Bolzano hanno arrestato in flagranza un giovane ladro di origine tunisina che ha cercato di introdursi in un’abitazione di via Piani d’Isarco.

Lo straniero, scavalcando il muro perimetrale del condominio, è arrivato fino al balcone di un appartamento al piano terra e ha provato ad entrare forzando la porta finestra del salone.

Il rumore è stato però sentito dal proprietario di casa che, arrivato nella stanza, si è trovato davanti il ladro.

Pubblicità
Pubblicità

Vistosi scoperto, il tunisino l’ha minacciato costringendolo ad uscire dall’abitazione e chiudendolo fuori.

A quel punto la vittima ha chiesto aiuto ai vicini e ha avvisato subito il 112.

Immediatamente due pattuglie della Squadra Volante sono arrivate sul posto e hanno perlustrato i giardini del condominio alla ricerca dello straniero.

Inizialmente nascostosi tra le siepi, il giovane è poi scappato oltre il muro di cinta attraversando pericolosamente i binari della ferrovia e cercando di infilarsi in un canale di scolo li vicino.

I poliziotti, dopo un rocambolesco inseguimento, lo hanno individuato e immobilizzato.

L’uomo, un 32enne tunisino, irregolare sul territorio e con precedenti, è stato arrestato per il reato di tentata rapina e violazione di domicilio.

Ora si trova in carcere a Bolzano.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza