Connect with us

Società

5 maggio, Giornata europea dell’inclusione: garantire la partecipazione delle persone con disabilità

Pubblicato

-


L’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità rileva l’impatto negativo della pandemia e delle relative restrizioni sull’inclusione. La pres. Morandini: “L’approvazione dei criteri sui servizi abitativi per persone con disabilità e lo sviluppo del nuovo Piano sociale provinciale sono dei passi avanti, ma la questione della disabilità deve rimanere in tutte le agende politiche”.

Dal 1992, il 5 maggio ogni anno si celebra la giornata europea di protesta per l’uguaglianza delle persone disabili, nota anche come Giornata dell’inclusione. Essa cade lo stesso giorno della fondazione del Consiglio d’Europa, al fine di richiamare l’attenzione sull’uguaglianza di tutte le persone in Europa, e intende sottolineare la necessità di continuare a lavorare per l’indipendenza e l’eguale partecipazione ed inclusione delle persone con disabilità. Quest’anno, un accento particolare viene posto sulla pandemia e sul suo impatto sull’inclusione delle persone con disabilità: l’attuazione della piena inclusione e partecipazione delle persone con disabilità, che rimane tuttora un cantiere aperto, è stata infatti notevolmente ostacolata dalle numerose restrizioni dovute al coronavirus, riguardanti ad esempio la libertà di movimento e i contatti sociali.

“Anche in Alto Adige la pandemia ha avuto un forte impatto sull’inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità”, sottolinea Michela Morandini, presidente dell’Osservatorio provinciale sui diritti delle persone con disabilità: “Molte persone disabili sono state sottoposte a un forte stress psicologico e hanno subito un isolamento sociale. Soprattutto in questi tempi difficili, è necessario attuare misure per una vita indipendente e continuare a lavorare per l’inclusione e la partecipazione delle persone con disabilità”.

Pubblicità
Pubblicità

Di recente, alcuni passi sono stati compiuti: la Giunta provinciale ha approvato, con delibera 30 marzo 2021 n. 284, i criteri sui servizi abitativi e prestazioni abitative per persone con disabilità, con malattia psichica e con dipendenza patologica, che recepiscono anche le raccomandazioni sul tema  elaborate e trasmesse ai responsabili politici dall’Osservatorio provinciale; inoltre, il 28 aprile si è svolto il quinto workshop per lo sviluppo del nuovo Piano sociale provinciale che si occupa di prestazioni e servizi per persone con disabilità, malattie psichiche e dipendenze, al quale hanno partecipato anche la presidente e alcuni componenti dell’Osservatorio.

L’approvazione dei criteri sui servizi abitativi e prestazioni abitative per persone con disabilità e lo sviluppo del nuovo Piano sociale provinciale che prevede prestazioni e servizi per persone con disabilità costituiscono un passo nella giusta direzione. Il Piano sociale provinciale, che in base a quanto descritto sulla homepage delle Politiche sociali dell’amministrazione provinciale determinerà e regolerà le politiche sociali per legge nei prossimi 5 anni, e nei fatti nei prossimi 10-15 anni, offre un’opportunità per avvicinarsi all’obiettivo dell’inclusione e della partecipazione delle persone con disabilità alla vita sociale, che deve essere ben utilizzata. Tuttavia, la questione della disabilità deve rimanere un tema di attualità in tutte le agende politiche e non solo una questione sociale“, conclude la presidente Michela Morandini.

(Autore: MC)

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa
    Tra i bonus introdotti nella legge di bilancio e ancora da attivare, trova spazio il Bonus Idrico, altrimenti noto come Bonus rubinetti o bonus bagno che punterebbe a favorire il risparmio di risorse idriche. Fino... The post Bonus idrico, fino a 1000 euro per interventi ed efficientamento idrico della casa appeared first on Benessere Economico.
  • Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona
    Da qualche giorno, il Ministero dello Sviluppo economico, ha pubblicato il decreto contenente le modalità ed i termini per accedere al Fondo da 400 milioni destinato alle grandi imprese in momentanea difficoltà. Fondo imprese in... The post Finanziamenti imprese in difficoltà, dal 20 settembre il via alla presentazione delle domande: come funziona appeared first on […]
  • Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa
    Con l’arrivo del covid lo smart working dopo con prepotenza nella vita di molti lavoratori ed aziende è diventato tanto importante da realizzare un bonus di 1.00 euro per chi lavora da casa. Proroga bonus... The post Smart working, i bonus fino a 1000 euro per lavorare da casa appeared first on Benessere Economico.
  • Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati
    Da un’azienda digitale, a una tradizionale fino ad un’attività manifatturiera: ormai ogni tipologia di business affonda le proprie radici su dati che mettono in relazione diversi processi aziendali. Il valore dei dati all’interno di un... The post Data driven company, cos’è e i benefici di una gestione aziendale basata solo sui dati appeared first on […]

Categorie

di tendenza