Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

90.454 bambini e ragazzi iniziano lunedì il nuovo anno scolastico

Pubblicato

-

Lunedì 6 settembre gli asili e le scuole altoatesine riaprono le porte a oltre 90.000 bambini e ragazzi. L’inizio dell’anno scolastico 2021/22 avverrà anche quest’anno in condizioni particolari, per cui le lezioni in presenza rappresentano un obiettivo prioritario anche a livello nazionale.

Il nostro obiettivo è quello di offrire ai bambini e ai giovani una didattica in presenza ed in sicurezza, perché sono loro al centro del nostro impegno”, afferma l’assessore Achammer.

La situazione attuale prevede l’obbligo della mascherina per i bambini a partire dai sei anni e per tutto il personale. Si raccomanda una distanza interpersonale di un metro (purché le condizioni spaziali e strutturali lo consentano); questa può essere derogata per lezioni di ginnastica o di sport all’aria aperta (purché venga mantenuta una distanza di due metri). Tutto il personale delle istituzioni educative deve essere in possesso del Green Pass valido dal 1° settembre al 31 dicembre 2021.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Resta da chiarire se le opzioni relative ai test verranno ampliate. Inoltre, sono attualmente in corso i lavori per un’opzione di controllo uniforme per il Green Pass a livello nazionale. Anche i dettagli degli screening volontari con test nasali decisi dal Governo martedì scorso, che dovrebbero essere effettuati due volte a settimana per quattro settimane, devono ancora essere chiariti.

I dati delle scuole di lingua tedesca

Un totale di 65.481 bambini e giovani sono iscritti nelle scuole di lingua tedesca. Da lunedì 11.322 bambini frequenteranno gli asili di lingua tedesca, nel 2020/21 erano 11.926 bambini. Le scuole primarie di lingua tedesca accoglieranno 20.481 bambini (nell’anno precedente erano 20.369), nelle scuole medie gli iscritti sono complessivamente 12.130 (nell’anno precedente 2020/21 complessivamente 12.243).

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le scuole secondarie di lingua tedesca sono frequentate da 13.097 giovani, più 8.451 studenti delle scuole professionali e tecniche. “La situazione legata al Coronavirus è particolarmente difficile per l’istruzione. Siamo quindi consapevoli che dobbiamo fare tutto il possibile per garantire che i nostri bambini e ragazzi possano seguire una didattica in presenza. E sono convinto che questo sia possibile grazie al buon lavoro di squadra svolta da tutti i soggetti coinvolti”, sottolinea l’assessore Philipp Achammer. “Auguro a tutti i bambini dell’asilo e agli scolari, ai docenti e al personale non docente un anno scolastico ricco di successi e soddisfazioni”.

Le scuole di lingua italiana

Saranno 22.003 i bambini e i ragazzi che nell’anno scolastico 2021/22 frequenteranno una scuola in lingua italiana. Nello specifico saranno 3.175 i bambini alla scuola dell’infanzia, 6.139 alla primaria, 4.154 alla secondaria di I grado, 6.649 alle superiori e 1.886 alle scuole della Formazione Professionale.

Il 6 settembre studenti e docenti rientreranno a scuola: è una ripresa che ha il sapore della normalità, perché tutti torneranno in presenza” così l’assessore alla scuola italiana Giuliano Vettorato, che prosegue “la digitalizzazione e l’innovazione didattica rimangono importanti per il nostro sistema scolastico, ma la scuola è fatta soprattutto di presenza, di relazioni e di convivenza: per questo lunedì sarà una giornata tanto importante. A tutti, personale scolastico e studenti, l’augurio di buon lavoro”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le scuole ladine

Sono 626 i bambini iscritti nelle valli ladine per il nuovo anno dell’asilo. 1129 alunni frequentano una classe delle scuole elementari della Val Badia e della Val Gardena, 693 una classe della scuola media e 522 una classe delle scuole superiori ladine e dell’istituto professionale statale per l’artigianato. Nell’anno precedente hanno frequentato le istituzioni educative ladine un totale di 3.094 bambini e ragazzi.

Facciamo tutto il possibile per consentire la didattica in presenza nelle scuole ladine, che è la forma di apprendimento più efficace. Allo stesso tempo, stiamo investendo sempre di più nella digitalizzazione per rendere i nostri bambini e ragazzi pronti per il futuro e per coinvolgerli in varie forme di insegnamento delle conoscenze”, sottolinea il consigliere provinciale Daniel Alfreider.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige6 minuti fa

McDonald’s cerca 30 persone per i suoi ristoranti di Bolzano e Merano

Ambiente Natura15 minuti fa

Premiazione del concorso scolastico “Mission ScuolaClima”

Alto Adige33 minuti fa

Rifugi provinciali, Bessone: “Importante istituzionalizzare la collaborazione tra la Provincia, CAI e AVS”

Alto Adige40 minuti fa

Cooperazione transfrontaliera: non si ferma all’alt in Italia, arrestato in Svizzera dai Carabinieri

4 ore fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 215 test antigenici positivi, un decesso

Bolzano4 ore fa

Le cellule staminali per contrastare la displasia: a Bolzano una tecnica innovativa

Merano5 ore fa

Merano: referendum provinciale del 29 maggio, notizie utili

Bressanone6 ore fa

Gli studenti della scuola professionale Tschuggmall, incontrano l’amministrazione comunale da vicino

Alto Adige6 ore fa

Prevenire gli eventi naturali in Alto Adige, al via la prima fase della campagna informativa «Informati e preparati»

Merano7 ore fa

«Passe-Partout»: alla scoperta della Merano meno conosciuta

Merano8 ore fa

Efficienza energetica: presentazione del progetto IDEE

Bolzano8 ore fa

Klimamobility 2022: la mobilità sostenibile oggi e domani

Bolzano22 ore fa

Presentata la nuova pedo-ciclabile di via Lancia, tra la rotatoria di via Grandi e via Galilei

Bolzano22 ore fa

Settimana Nazionale della Celiachia: le iniziative promosse dal servizio Ristorazione Scolastica del Comune di Bolzano

Politica22 ore fa

Festival della sostenibilità, tanta scena e poca sostanza

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Bolzano2 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Italia ed estero3 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Archivi

Categorie

di tendenza