Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Arrestati al Brennero un clandestino tunisino e un rapinatore italiano ricercato anche in Austria

Pubblicato

-

Nelle giornate di lunedì e martedì scorso, personale del Commissariato di P.S. di Brennero svolgeva mirati controlli concentrati in particolare sulla verifica dei documenti delle persone in ingresso in Italia, con l’intervento di personale specializzato in materia di falso documentale.

Venivano controllate complessivamente 71 persone, verificando la regolarità di passaporti, carte di identità, documenti di guida, permessi di soggiorno e visti di ingresso.

Il servizio consentiva di arrestare 2 persone, entrambe rintracciate a bordo di treni EuroCity provenienti da Monaco di Baviera.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nel primo caso, nella giornata di lunedì, veniva fermato un soggetto che esibiva una carta di identità belga. Da un primo sommario esame emergevano dei dubbi sulla genuinità del documento, anche perché l’uomo non era in grado di esprimersi fluentemente in lingua francese.

Si provvedeva quindi ad accompagnarlo in ufficio, ove, a seguito di riscontri più approfonditi, anche a mezzo di apparecchiatura tecnica, si accertava la falsità della carta di identità. Lo stesso fermato ammetteva poi la falsità ed aggiungeva di averla acquistata a Bruxelles per 1000 Euro e di essere cittadino siriano .

In realtà, anche quest’ultima affermazione risultava non veritiera, perché da ulteriori riscontri si appurava che fosse un cittadino tunisino: infatti, anche grazie alla collaborazione della Polizia tedesca, si risaliva alla vera identità del soggetto, che era stato espulso dalla Germania con rimpatrio nel Paese di origine lo scorso mese di febbraio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nella giornata di martedì veniva fermato un cittadino italiano, il quale, in un primo momento, allo scopo di sottrarsi a più approfonditi accertamenti, simulava di essere persona psichicamente instabile soggetta a vuoti di memoria.

Condotto presso il Commissariato di P.S. ed appurata la falsità della Carta di Identità esibita, l’uomo, un soggetto con numerosi precedenti, residente a Napoli, veniva infine identificato con le corrette generalità.

Così risultava ricercato sia in Italia, per una rapina aggravata avvenuta nel 2020 nei confronti di un rappresentante di preziosi, che in Austria, in quanto oggetto di mandato di arresto europeo per due rapine di preziosi ( in un caso per un valore di 400.000 euro) avvenute a Vienna nel 2022. Entrambi gli arrestati venivano associati alla Casa Circondariale di Bolzano.

NEWSLETTER

Politica7 ore fa

Il Comune di Bressanone si affida incondizionatamente a Heller, nonostante lo scandalo che lo ha coinvolto

Arte e Cultura9 ore fa

Nuova mostra permanente sulla storia regionale e contemporanea dell’Alto Adige: presentato il progetto di massima

Bolzano10 ore fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica10 ore fa

Basta sussidi a chi delinque, mozione di Galateo in Provincia

Bolzano12 ore fa

Legalità, delinquenza e bullismo: i carabinieri di Bolzano incontrano gli alunni delle medie

Alto Adige13 ore fa

Stagione invernale 2022/23: avviato il servizio di vigilanza e soccorso sulle piste da sci

Arte e Cultura13 ore fa

Strike 2022, vince l’influencer dei contadini Meike Hollnaicher

Sport14 ore fa

Foxes sconfitti a Salisburgo. I Red Bulls la spuntano per 3 a 1

Italia ed estero14 ore fa

Dopo le proteste, la polizia morale iraniana potrebbe essere abolita, ma non ci sono conferme

Sport14 ore fa

Il Frosinone raggiunge l’FCS all’ultimo secondo

Italia ed estero15 ore fa

Polemiche sull’uso del Pos a 60 euro, Meloni fa un passo indietro: “La soglia è indicativa può essere più bassa”

Alto Adige15 ore fa

Kompatscher annuncia la ricandidatura per le provinciali del 2023: “Proseguire sulla strada intrapresa”

Merano15 ore fa

Merano, auto sbanda e finisce in mezzo al frutteto: illeso il conducente

Bressanone1 giorno fa

Completato il risanamento degli accessi ai masi

Bressanone1 giorno fa

Bressanone: nuovi orari di autobus e treni a partire dall’11 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano7 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano5 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza