Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Avrebbe ucciso i genitori? L’avvocato di Benno: “Tutte ipotesi da dimostrare”

Pubblicato

-

Secondo quanto sostenuto dalla Procura di Bolzano, che lo ha iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario e occultamento di cadaverre, Benno Neumair avrebbe potuto uccidere i genitori per poi caricarne i corpi senza vita sulla macchina e gettarli da un ponte a 15 chilometri a sud di Bolzano, all’altezza di Vadena.

Oppure avrebbe potuto togliere la vita alla coppia in altri modi. E per quanto siano al vaglio anche ipotesi alternative, la teoria fondamentale sostenuta dall’accusa rimane la stessa: quella dell‘assassinio.

Tracce di sangue sono state trovate all’interno dell’auto di famiglia, una Volvo rossa, e sul ponte. La macchina è stata completamente svuotata e scandagliata centimetro per centimetro con l’ausilio del Combur test e del luminol. Ma sta ora ai carabinieri del Ris stabilire se i resti ematici e biologici rinvenuti possano essere realmente riconducibili al dna di Laura Perselli e Peter Neumair oppure se questi possano in qualche modo risalire ad un utilizzo precedente la scomparsa dei coniugi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nel frattempo per oggi (20 gennaio) è previsto un sopralluogo approfondito da parte degli specialisti di Parma sia dell’abitazione di via Castel Roncolo che del secondo appartamento di proprietà dei Neumair, lo stesso che i due ex insegnanti in pensione avrebbero deciso in precedenza di destinare a Benno come alloggio esclusivo per permettergli di condurre una vita indipendente.

E’ lì che, sempre secondo gli inquirenti, potrebbe essersi consumato il dramma. Il 30enne insegnante di fitness dal canto suo continua a sostenere la propria innocenza. Ancora a piede libero per assenza di prove che possano destinarlo agli arresti e quindi innocente fino a prova contraria, si troverebbe attualmente ospite in casa di amici.

Un’ipotesi, quella dell’atto violento, avversata anche dai suoi avvocati difensori Flavio Moccia e Angelo Polo che la definiscono poco sostenibile almeno fino a quando non ci saranno gli elementi per determinare la reale colpevolezza del loro assistito che, ricordiamo, è solo indagato e non imputato nel caso della scomparsa e del possibile omicidio dei genitori.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza