Connect with us

Alto Adige

Bosco di protezione, premio Helvetia a progetti altoatesini

Pubblicato

-

Due progetti altoatesini hanno ricevuto un riconoscimento nell’ambito della 14° edizione dell’Alpine Protection Forest Award, il premio Helvetia per il bosco di protezione, aggiudicato nei giorni scorsi a San Gallo in Svizzera.

L’Agenzia protezione civile, assieme alla Stazione forestale di Campo Tures e all’associazione Naturtreff Eisvogel hanno ottenuto due premi, uno nella categoria “progetti di successo” e il premio speciale della giuria internazionale indipendente.

I riconoscimenti sono stati conferiti al progetto del Piano gestione Basso Aurino con tutela dei boschi ripariali, tra i quali la Gatzaue nei pressi di Gais e quello della Scuola professionale agraria e forestale Fürstenburg di Burgusio/Malles, insignito con il secondo premio nella categoria “progetti scolastici” per il patrocinio e la tutela di tre lariceti in val Venosta nel comune di Malles.

Pubblicità
Pubblicità

Questi riconoscimenti dimostrano la bontà dei progetti incentrati sui boschi di protezione realizzati in Alto Adige” fa presente l’assessore provinciale alla Protezione civile e foreste, Arnold Schuler, sottolineando l’importanza dei boschi di protezione per la messa in sicurezza da frane, smottamenti e slavine, nonché il ruolo dei boschi ripariali nella tutela da piene e nella funzione di habitat per la biodiversità.

Gestione del Basso Aurino

Il piano di gestione del basso corso del torrente Aurino prevede una gestione moderna del corso d’acqua nel tratto compreso fra Campo Tures e Brunico combinando gli aspetti di prevenzione da piene a quelli della tutela ambientale volti ad uno sviluppo sostenibile degli spazi fluviali.

È uno strumento di pianificazione dell’Agenzia provinciale per la Protezione civile e dei Comuni di Brunico, Gais e Campo Tures. Dal 1999 ad oggi sono state implementate 16 misure rilevanti di riqualificazione fluviale e delle aree ripariali caratterizzate da ontaneti, tra i quali alcuni riferiti alla zona Gatzaue nei pressi di Gais.

Tutela dei lariceti in val Venosta

Nell’ambito del progetto volto alla tutela del bosco di protezione a larici della Val Venosta la Scuola professionale agraria e forestale Fürstenburg di Burgusio/Malles nel 2016 ha assunto il patrocinio di tre aree boschive nel comune di Malles che ha provveduto a tutelare e sistemare. Tra gli interventi attuati, la piantumazione di nuove piante e la predisposizione di steccati.

Il premio per il bosco di protezione

Dal 2006 l’Alpine Protection Forest Award, il premio Helvetia per il bosco di protezione, promosso dal Gruppo di lavoro delle associazioni forestali dell’arco alpino, porta sotto i riflettori progetti esemplari per la tutela dei boschi nell’arco alpino e per la costruzione di una coscienza comune dell’importanza dei boschi come protezione dal rischio idrogeologico.

Diverse le categorie del premio: progetti scolastici, lavori pubblici, innovazione e partnership per la protezione dei boschi. Del Gruppo di lavoro delle associazioni forestali dell’arco alpino fanno parte le Associazioni forestali di Baviera, Cantone dei Grigioni, Cantone di San Gallo, Alto Adige, Tirolo, Vorarlberg, Carinzia e Liechtenstein, che si sono unite per scambiarsi progetti e strategie per la tutela delle aree boschive delle Alpi.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]
  • Pumpkin Spice Latte: le varianti più golose della ricetta più apprezzata durante l’autunno!
    Ideata da Starbucks nel 2003 e definitamente rivisitata nel 2015, la ricetta del Pumpkin Spice Latte è diventata negli anni uno dei must stagionali per quanto riguarda l’autunno. La bevanda, a base di zucca, caffè, latte e cannella, è particolarmente apprezzata negli Stati Uniti ma sta iniziando a farsi conoscere anche nel resto del mondo. […]
  • Botticelli va all’asta: raro dipinto, valore stimato 80 milioni di dollari
    La straordinaria stagione del Rinascimento italiano ammirato da tutto il mondo grazie al domino culturale, economico e sopratutto artistico di quegli anni, attira nuovamente l’attenzione a causa del recente annuncio d’asta di un capolavoro del Botticelli. La nota casa d’Aste Sotheby’s ha infatti comunicato che nel gennaio 2021 verrà messo all’asta un magnifico dipinto del […]

Categorie

di tendenza