Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Brennero: incontro con i sindaci, soluzioni comuni per il traffico

Pubblicato

-

Giovedì 27 febbraio, il presidente della Provincia Arno Kompatscher, l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider e il parlamentare europeo Herbert Dorfmann hanno invitato i sindaci dei Comuni dell’asse del Brennero e i rappresentanti delle comunità comprensoriali Alta Valle Isarco, Valle Isarco e Bassa Atesina per confrontarsi sulle possibili soluzioni per gestire il traffico e le sue conseguenze sulla popolazione.

Uno degli argomenti trattati è stato l’incontro del 14 febbraio a Fortezza con la ministra dei Trasporti Paola De Micheli e la commissaria UE Adina Valean.

Per il presidente la strategia è chiara: “Anche se le posizioni sembrano allontanarsi, i leader politici devono continuare a cercare di venirsi incontro. I cittadini non hanno bisogno di un braccio di ferro bensì di soluzioni a tutela della loro salute e qualità della vita“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Secondo il presidente Kompatscher, esistono precise misure che l’Italia potrebbe prendere per tornare al tavolo delle trattative con il Ministero dei Trasporti austriaco.

Come esempio concreto ha citato la coerente e rapida progettazione e messa a gara dei lotti prioritari delle tratte d’accesso al BBT, come la circonvallazione di Bolzano.

Un ulteriore segnale importante da parte dell’Italia sarebbe l’aumento del pedaggio per i mezzi pesanti, già previsto per le regioni di montagna dalla direttiva europea sui costi delle infrastrutture.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

“Occorrono strategie lungimiranti e comuni”

“Occorrono soluzioni che tutelino la qualità della vita delle persone e allo stesso tempo garantiscano gli scambi commerciali” ha detto il presidente. Le sindache e i sindaci, così come Kompatscher, Alfreider e Dorfmann, hanno mostrato comprensione per alcune delle azioni intraprese dal Tirolo.

Occorrono però strategie lungimiranti e efficaci che portino in primo piano il tema del traffico sul Brennero.

Le misure singole non hanno successo a lungo termine. Abbiamo bisogno di una soluzione di corridoio complessiva” ha detto il consigliere provinciale Alfreider.

La situazione attuale, in cui ogni regione intraprende azioni individuali indipendentemente dalle altre, senza un disegno comune, non è buona, ha sottolineato anche Dorfmann.

I sindaci hanno riferito sulle preoccupazioni espresse dai cittadini. Sono preoccupati soprattutto per le restrizioni sull’autostrada, che in alcuni casi riserva una sola corsia per le auto, e anche per la preoccupazione che il numero sempre crescente di autocarri possa peggiorare ulteriormente la qualità della vita lungo l’autostrada.

Durante l’incontro l’assessore Alfreider ha indicato le modalità per agire il più rapidamente possibile: “Dobbiamo sfruttare le opportunità offerte dalla digitalizzazione per creare un sistema organico fra strada e ferrovia. Occorre inoltre gestire il traffico in modo che non influisca sui circuiti economici locali e che sia il più possibile rispettoso dell’ambiente. Ci saranno sempre camion sulla strada, per questo aumenteremo i nostri sforzi nel campo delle tecnologie alternative come l’idrogeno e realizzeremo le infrastrutture necessarie“.

NEWSLETTER

Alto Adige11 ore fa

PNRR: linee guida per la riorganizzazione dell’assistenza sanitaria

Alto Adige11 ore fa

La rete del trasporto pubblico diventa più fitta: i nuovi orari in vigore da domenica 11 dicembre

Ambiente Natura11 ore fa

Il centro di riciclaggio di Termeno verrà spostato in una nuova sede fuori dal centro abitato

Alto Adige11 ore fa

Autobus transfrontaliero da Malles a Val Monastero: la Giunta provinciale ha prorogato per un altro anno l’accordo per il servizio

Alto Adige11 ore fa

Ponte dell’Immacolata, traffico e neve: appello dell’assessore Schuler

Politica12 ore fa

Fugatti: grazie all’unità tra Trento e Bolzano otteniamo risultati importanti per il nostro territorio

Musica12 ore fa

Concerto di Natale: «Merano Pop Symphony Orchestra & Red Canzian»

Sport12 ore fa

FC Südtirol: infrasettimanale in casa del Genoa

Val Pusteria12 ore fa

Ancora una volta viene penalizzata la classe media

Vita & Famiglia13 ore fa

LGBT. Pro Vita Famiglia: UE vuole imporre l’utero in affitto

Scienza e Cultura13 ore fa

L’importanza dei microrganismi per la biodiversità

Alto Adige14 ore fa

A22: via libera del Ministero per 7,5 miliardi di euro di investimenti

Italia ed estero17 ore fa

Terribili minacce di morte contro la Premier Meloni: “Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”

Italia ed estero18 ore fa

Droni ucraini colpiscono basi aeree russe, Cremlino: “Reagiremo agli attacchi”

Arte e Cultura19 ore fa

Storia e tradizione del mito di San Nicolò

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano3 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige1 settimana fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige1 settimana fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano1 settimana fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano4 giorni fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Alto Adige1 settimana fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Bolzano7 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Bolzano3 giorni fa

Bolzano: arrestati un moldavo e un italiano per spaccio di stupefacenti

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Archivi

Categorie

di tendenza