Connect with us

Bressanone

Bressanone a lume di candela per la Giornata Mondiale della Luce

Pubblicato

-

Il 16 maggio è stata indetta ufficialmente l’International Day Of Light dall’UNESCO.

In questa occasione Bressanone brillerà ancora di più grazie all’atmosfera inedita del Water Light Festival promuovendo e sostenendo anche una riflessione di ampio respiro legata a questioni di interesse globale come il cambiamento climatico e la disponibilità delle risorse naturali.

I locali del centro storico spegneranno le luci la sera e serviranno drink e cene a lume di candela.

Pubblicità
Pubblicità

La suggestione sarà moltiplicata dalle installazioni del Water Light Festival in città, che daranno calore e colore al centro di Bressanone.

L’edizione di quest’anno ha risvegliato l’interesse di media internazionali, tra i quali CBS, NBC, EuroNews, TRT World, TV Slovenjia, solo per menzionarne alcuni. Molte le stazioni televisive nazionali e internazionali che hanno trasmesso servizi sul grande evento della terza città altoatesina.

La trasformazione di Bressanone in una galleria d’arte a cielo aperto e il focus sull’importanza della preziosa risorsa acqua ha riscosso successo. Le 26 installazioni hanno incantato telespettatori di New York, Sidney, Calgary come il pubblico locale, italiano ed europeo.

Fino al 25 maggio a Bressanone “Acqua è vita – Luce è arte” con installazioni luminose, spettacoli presso le fonti d’acqua, interventi scultorei, azioni di videomapping e film animati collegati fra loro da uno spettacolare filo blu.

La manifestazione, completamente gratuita, è organizzata dall’Associazione BrixenCultur in collaborazione con Bressanone Turismo supportata dal Comune di Bressanone e la Provincia di Bolzano con l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo, il Ministero dell’Ambiente e il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura.

Bressanone

Varna, 5mila euro di multa a 29enne ungherese che guidava ubriaco e senza mai aver preso la patente

Pubblicato

-

Durante il ponte di Ferragosto a Varna la Polizia ha fermato un cittadino ungherese di 29 anni lungo la statale 12 per guida in stato di ebbrezza.

Il giovane si trovava alla guida della sua auto con targa italiana con un tasso alcolemico di quattro volte superiore alla media.

Senza documenti di guida o carta di identità, lo straniero è stato accompagnato al Commissariato di Bressanone per i rilievi fotosegnaletici.

Pubblicità
Pubblicità

Li è risultato come il 29enne non avesse mai conseguito la patente di guida e per questo motivo gli è stata inflitta una multa di oltre 5.000 euro e il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi.  

Continua a leggere

Bressanone

Dine, Wine & Music: appuntamento l’8 agosto in piazza Duomo a Bressanone

Pubblicato

-

Il clou culinario per la città di Bressanone in questa estate 2019 è senza dubbio la manifestazione Dine, Wine & Music.

Una splendida serata estiva, un tavolo imbandito, le più alte prestazioni culinarie, i migliori vini della regione con musica dal vivo e il fantastico scenario con la cattedrale sullo sfondo – questi sono gli ingredienti per una serata incredibilmente suggestiva.

Più di 800 ospiti soddisfatti e felici che trascorrono ore piacevoli e indimenticabili; ovazioni in piedi per gli chef e le loro squadre, gli organizzatori e l’ensemble musicale. Cucina altoatesina e vini della Valle Isarco.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo venerdì 14 giugno, il prossimo 8 agosto alle 18 sarà di nuovo tempo per l’appuntamento più atteso dell’estate.

Anche questa volta i ristoratori brissinesi vizieranno gli ospiti con prelibatezze altoatesine e altre specialità.

Continua a leggere

Bressanone

Isarco a Bressanone: sabato 27 luglio festa del fiume per fine interventi e inaugurazione ponte Zinggen

Pubblicato

-

Il primo lotto di interventi di messa in sicurezza dell’abitato di Bressanone dalle piene del fiume Isarco è stato ultimato e attualmente sono in fase di esecuzione i lavori del secondo lotto coordinati sempre dall’Ufficio bacini montani nord dell’Agenzia per la protezione civile.

“L’ottimizzazione della tutela antipiena di Bressanone costituisce un obiettivo prioritario del progetto CittàPaeseFiume – Area Fluviale Media Valle Isarco”, fa presente Rudolf Pollinger, direttore dell’Agenzia per la protezione civile, ricordando “l’elevato potenziale distruttivo evidenziato dai rilevamenti condotti durante il progetto finanziato dal programma operativo del fondo europeo per lo sviluppo regionale FESR 2014-20”.

Le opere del 1° lotto si riferiscono al tratto compreso fra ponte “Auenhausbrücke” e il ponte pedonale “Bombenbrüggele”, come spiega la responsabile della direzione lavori Caterina Ghiraldo.

Pubblicità
Pubblicità

Si è provveduto ad ampliare l’alveo dell’Isarco e grazie ad un leggero innalzamento dei muri spondali a incrementare la sicurezza dalle piene. La riva del fiume è stata trasformata in una zona relax.

“In collaborazione con esperti appositamente incaricati e l’associazione dei pescatori della Val d’Isarco il corpo idrico è stato rivitalizzato. Il Comune di Bressanone ha realizzato il nuovo ponte pedo-ciclabile Zinggen che costituisce un importante collegamento tra la zona Landwirt e l’accesso all’ospedale”, riassume il direttore d’ufficio Alexander Pramstraller.

Festa del fiume sabato 27 luglio

Sabato prossimo, 27 luglio, dalle ore 17, si svolgerà la festa del fiume per festeggiare la conclusione del 1° lotto di interventi e per inaugurare il nuovo ponte Zinggen. È prevista un’introduzione a cura di Alexander Preamstraller, direttore dell’Ufficio bacini montani nord dell’Agenzia per la protezione civile, e i saluti del sindaco di Bressanone Peter Brunner.

La Festa del Fiume non si svolgerà in caso di maltempo.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza