Connect with us

Fisco e condominio

Cassazione: non è lecito il compenso dell’amministratore di condominio per i lavori straordinari

Pubblicato

-

La nomina dell’amministratore è fatta dall’assemblea del condominio con le maggioranze, in prima e in seconda convocazione, pari al 50%+1 degli intervenuti in assemblea e il 50% dei millesimi.

L’articolo 1129 della Legge n. 220 del 11 dicembre 2012 (e ss.m.i) è dedicato alla Nomina, alla Revoca e agli Obblighi dell’amministratore di condominio.

L’amministratore di condominio è un mandatario dei condomini e come tale agisce avendo diritto ad un compenso quale corrispettivo per i servizi prestati,ma questo compenso non può essere aleatorio, deve essere formulato in forma scritta in modo chiaro e analitico, approvato dall’assemblea con le stesse maggioranze necessarie per la nomina.

Pubblicità
Pubblicità

La mancata presentazione del compenso all’assemblea da parte dell’amministratore rende nulla la nomina stessa.

Considerato che l’amministratore presta il proprio servizio per la gestione del condominio, il compenso deliberato dall’assemblea è da intendersi sia per la conduzione ordinaria che straordinaria.

Infatti la Cassazione con sentenza n. 3596/2003; n. 122047210 e n. 22313 30 settembre 2013 ha stabilito: “in tema di condominio, l’attività dell’amministratore, connessa ed indispensabile allo svolgimento dei suoi compiti istituzionali deve ritenersi compresa, quanto al suo compenso, nel corrispettivo stabilito al momento del conferimento dell’incarico per tutta l’attività amministrativa di durata annuale e non deve, pertanto, essere retribuita a parte”.

Visto quanto ribadito dagli ermellini con la sentenza n. 22313 la misura del compenso dell’amministratore è quella pattuita con l’assemblea al momento della nomina.

Ma questo verdetto è opportuno? considerato che qualsiasi intervento straordinario sul condominio va al di là dell’ordinaria gestione dello stabile!

Infatti nel caso di lavori straordinari l’amministratore non riveste la semplice carica del “contabile”, ma è colui che, sulla base delle proprie competenze/conoscenze ha il ruolo di garante/vigilante sui lavori nell’interesse del condominio.

E’ colui che controlla che il contratto steso (inopportunamente) dal direttore dei lavori non rechi clausole contrarie all’interesse dei condomini quali penali a carico del condominio, limitazioni di garanzia o possibilità di eccessivi costi per nuovi prezzi riferiti a opere non prevedibili alla firma del contratto.

E’ colui che vigila sui lavoratori autonomi, in ottemperanza a quanto disposto dal Decreto legge 81/2008, relativo alla sicurezza nei luoghi di lavoro, affinché tutti abbiano la regolarità contributiva (DURC), l’iscrizione alla camera di commercio industria artigianato e agricoltura, i dispositivi di protezione individuale, e per le imprese anche il documento di valutazione dei rischi.

Nella fase dei pagamenti è tenuto a controllare i diversi stati avanzamento, prima di procedere ad erogazione di somme o, in caso di pagamenti a singole rate, è tenuto a consultare periodicamente il D.L. ed a vagliare, controllare e gestire ogni notizia, comunicazione, o informazione che gli sia riportata e che possa avere una qualche rilevanza.

Da ultimo è l’amministratore che è tenuto a denunciare prontamente all’impresa eventuali vizi dell’opera pena la decadenza dalla garanzia.

A questi gravosi compiti devono anche aggiungersi le problematiche pratiche: barcamenarsi tra le morosità, tra i ritardi negli impedimenti dell’uno e dell’altro (dal direttore dei lavori al responsabile della sicurezza a tutte le imprese impiegate).

Considerati tutti gli impegni gestionali e contabili, per non parlare degli aspetti legali, in caso di lavori straordinari all’amministratore di condominio non appare corretto negargli un compenso e l’unico modo per non incorrere in contestazioni da parte dell’assemblea, vista anche la sentenza della cassazione n. 22313, è prevedere nel compenso, al momento della nomina, una voce per un corrispettivo economico, che di prassi è calcolato, sull’importo dei lavori, mediante una percentuale.

A cura di Geom. Cristina Chemelli

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]

Categorie

di tendenza