Connect with us

Società

Centaurus, parte Help Point SpIQ: il punto di ascolto su identità di genere e orientamento

Pubblicato

-

Parte il progetto dell’Associazione Centaurus Arcigay Alto Adige, all’interno dell’iniziativa WE – Woman Empowerment del Comune di Bolzano.

Infatti ogni giovedi dalle 18 alle 20 ci si può recare all’Help Point – SpIQ – LGBTQIA, uno spazio di ascolto, counselling e orientamento ad altri servizi qualora sia necessario.

Lo sportello, che a breve aprirà anche a Merano, vuole sostenere i giovani nel percorso di maggiore conoscenza di sé, dare informazioni corrette rispetto l’orientamento sessuale e l’identità di genere, sostenere il processo di coming out e la relazione con i genitori e con le altre figure adulte.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre è anche un punto di ascolto per chi vive situazioni di bullismo e mobbing legate all’identità sessuale, per le situazioni di discriminazione e contrasta l’omobitransfobia.

Ha quindi come obiettivo il benessere complessivo della persona e l’inclusione nei contesti di vita della giovane e del giovane (scuola, lavoro, famiglia, sport ecc.)

Presente del personale dedicato sia in lingua tedesca che italiana, coordinato dalla dottoressa Arianna Miriam Fiumefreddo, anche su appuntamento e in totale riservatezza.

Si ricorda che l’Help point è aperto ogni giovedì dalle 18 alle 20, in piazza Parrocchia 21 (Bolzano) presso lo Spazio WE.

Si puo’ accedere direttamente – andando lì fisicamente – oppure scrivendo all’email help.point@centaurus.org o chiamando lo 0471.976342.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza