Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Val Pusteria

Circonvallazione di Perca, avviato il cantiere dell’importante infrastruttura

Pubblicato

-

La circonvallazione di Perca, lunga circa 3 chilometri, è destinata a migliorare la viabilità e la qualità della vita degli abitanti del paese e dell’intera Val Pusteria. Il presidente della Provincia Arno Kompatscher, l’assessore provinciale alla Mobilità Daniel Alfreider, l’assessore provinciale all’Ambiente Giuliano Vettorato e il sindaco di Perca Martin Schneider, con il Vicepresidente del Consiglio e Ministro dei Trasporti Matteo Salvini collegato da remoto, hanno tirato oggi (19 gennaio) il primo colpo di pala dell’importante infrastruttura, alla presenza dei rappresentanti dei progettisti e delle imprese di costruzione.

Il Ministro Salvini: cantieri, lavoro e sicurezza – Il Ministro Salvini, trattenuto a Roma dai concomitanti impegni parlamentari e di Governo, ringraziando il presidente e gli assessori provinciali per l’invito si è detto dispiaciuto di non aver potuto intervenire di persona e ha promesso che tornerà in Val Pusteria.

Il vicepremier, sicuro che ai cittadini e agli imprenditori interessino i fondi che lo Stato ha stanziato per la circonvallazione, ha assicurato che quelli sonoin presenza”. Vedendo già a Perca un cantiere aperto, Salvini ha spiegato che quello è l’obiettivo del Governo e in particolare del suo Ministero: cantieri, che significano lavoro e sicurezza. Vedendo la neve sulle montagne della Val Pusteria, il Ministro ha pensato che l’occasione di una sua verifica delle potenzialità olimpiche della Val Pusteria – sulle quali non ha dubbi – e dell’”opera d’arte” del tunnel di base del Brennero potrebbero i ponti di Carnevale e Pasqua.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Kompatscher: «Parte importante del concetto generale di mobilità».

La circonvallazione di Perca da sola non risolverà i problemi di viabilità della Val Pusteria, ma la costruzione della circonvallazione è una componente importante del concetto generale di mobilità“, ha dichiarato il presidente Kompatscher. “Dobbiamo progettare e pianificare la mobilità nel suo complesso in modo moderno”, ha sottolineato Komaptscher.

L’Autonomia aiuta in questo senso e deve essere usata nell’interesse del popolo, ha detto il presidente. “L’inizio dei lavori a Perca è un momento di fiducia“, ha sottolineato Kompatscher, facendo riferimento anche ad altre importanti vie di comunicazione come l’autostrada del Brennero che, una volta aggiudicata la concessione, diventerà un corridoio verde sicuro ed ecologico.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La circonvallazione di Perca, lunga circa tre chilometri, è destinata a migliorare la qualità della vita nel paese, attraverso il quale transitano 26.000 veicoli al giorno nelle ore di punta. Grazie al sostegno di Roma per le Olimpiadi, i cittadini di Perca potranno ora ottenerla rapidamente“, ha dichiarato l’assessore provinciale alla Mobilità Daniel Alfreider.

Nel complesso, secondo l’assessore provinciale Alfreider, la circonvallazione renderà anche più sicuro il flusso del traffico attraverso la Val Pusteria, in quanto verranno eliminate due curve a gomito e migliorate le strade di accesso. Alfreider ha annunciato che i lavori di scavo del tunnel cominceranno già in marzo, facendo riferimento poi ad altri progetti come il ridisegno degli incroci, un migliore collegamento tra San Cassiano e Cortina, l’anello ferroviario della Val di Riga e altri progetti per la ferrovia, che sarà la spina dorsale della mobilità durante l’evento sportivo e oltre, insieme agli autobus senza emissioni.

La costruzione della circonvallazione di Perca è il primo grande progetto avviato in vista delle Olimpiadi invernali del 2026, che per noi sono all’insegna della sostenibilità“, ha dichiarato l’assessore provinciale all’Ambiente Giuliano Vettorato. Tutte le strutture per l’evento sportivo e tutti i progetti nel campo della mobilità saranno sempre gestiti nel rispetto dell’ambiente, ha sottolineato Vettorato.

 “Oggi è un giorno importante per il Comune di Perca, perché si sta affrontando un progetto che migliorerà la vita del nostro paese e su cui insistiamo da tempo“, ha sottolineato il sindaco Schneider, che ha ringraziato i rappresentanti della Provincia per l’ottimo lavoro congiunto, nonché la società “Infrastrutture Milano Cortina 2026” e lo Stato per il loro sostegno.

Le caratteristiche tecniche dell’infrastruttura – “La circonvallazione di Perca comprende un tunnel lungo 2,317 chilometri, di cui 632 metri saranno realizzati a cielo aperto e 1685 metri a cielo chiuso”, spiega il direttore della Ripartizione Infrastrutture Umberto Simone. A partire dall’ingresso ovest del paese, si trova un tratto aperto lungo 358 metri. Il percorso si snoda in parte in discesa da Perca e in parte in salita dalla strada statale della Val Pusteria, attraversando in sotterranea la parte più settentrionale della frazione di Vila di Sotto. Il percorso si ricongiunge alla strada statale della Val Pusteria presso la frazione di Nessano con un tratto aperto lungo 475 metri. Come ha spiegato Andrea Marzi, rappresentante delle imprese di costruzione Strabag AG, Alpenbau GmbH, Unionbau AG e Moser & Co, sono in corso tutti i lavori preparatori per lo scavo del tunnel che avverrà a marzo. L’avanzamento del tunnel avverrà da due lati.

Insieme alla variante della Val di Riga, la circonvallazione di Perca è attualmente il progetto più importante del programma infrastrutturale del pacchetto di misure della Provincia per la Val Pusteria per i prossimi anni.

Allo stesso tempo, la nuova infrastruttura fa parte della gestione della mobilità sostenibile per le Olimpiadi invernali del 2026, per le quali il Comune pusterese di Rasun-Anterselva è notoriamente sede di gara. Lo Stato sta quindi sovvenzionando la costruzione della circonvallazione con circa 30 milioni di euro.

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Politica1 settimana fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano3 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Sport4 settimane fa

Jannik Sinner: la straordinaria carriera del campione bolzanino

Bolzano1 giorno fa

Su ordine della Questura, chiusura straordinaria del parcheggio Tribunale

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives4 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige1 settimana fa

Valanga sul Monte Elmo: perde la vita Hans Happacher

Politica2 settimane fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Politica4 settimane fa

Scuola internazionale, lo annuncia Achhammer

Economia e Finanza4 settimane fa

Gas, bollette in aumento: +23,3% a dicembre, 1800 euro in più a famiglia nel 2022

Alto Adige4 settimane fa

Sicurezza cibernetica “Trentino Alto Adige”. Attività svolta e risultati conseguiti nel corso dell’anno 2022

Archivi

Categorie

di tendenza