Connect with us

Alto Adige

Coronavirus: test volontari per il nuovo anno scolastico

Pubblicato

-

Il Presidente Arno Kompatscher, durante la conferenza stampa a seguito della riunione odierna della Giunta, ha sottolineato che “vogliamo assicurare l’insegnamento in presenza a scuola per tutti i livelli scolastici su base permanente”.

Affinché ciò sia possibile, è importante avere un quadro completo della situazione a conclusione delle vacanze estive. Per questo motivo, la Giunta ha deciso oggi (31 agosto) per uno screening all’avvio delle scuole a livello provinciale. Per il momento, nelle prime quattro settimane di scuola, nelle scuole di ogni ordine e grado dell’Alto Adige i test nasali saranno eseguiti due volte a settimana su base volontaria. Saranno utilizzati i kit per i test nasali approvati a livello statale.

Il Presidente ha lanciato un appello alle famiglie: “raccomandiamo sentitamente che tutti gli alunni partecipino a questa misura, che i loro genitori rendano possibile la partecipazione. Questo è l’unico modo per iniziare il nuovo anno scolastico in maniera sicura”.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, anche l’Alto Adige partecipa al progetto di screening annunciato dal Governo. Questa misura prevede test salivari casuali nelle scuole, per l’Alto Adige sono previsti circa 1.000 test a settimana. “I preparativi per questo progetto sono in corso di consultazione con i relativi ministeri a Roma”, ha spiegato Kompatscher. “Tuttavia, ci vorranno ancora alcune settimane prima dell’avvio. Per il momento i test salivari saranno effettuati nel Lazio, mentre le altre regioni inizieranno gradualmente”.

A partire da domani, 1° settembre, si applicheranno le norme del regolamento n.29

I test nasali decisi dalla Giunta provinciale hanno lo scopo di assicurare l’attività scolastica e didattica del nuovo anno scolastico in presenza. Le relative norme sono presenti nel decreto n. 29, che il Presidente Kompatscher ha firmato venerdì scorso, 27 luglio, e che entra in vigore da oggi 1° settembre.

In base a queste norme, quasi tutte le attività scolastiche e didattiche si svolgeranno in presenza nell’anno scolastico 2021-2022: i servizi educativi per l’infanzia, l’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, della scuola primaria, della scuola secondaria di primo e secondo grado, delle scuole professionali provinciali e delle scuole di musica. Le attività didattiche e curriculari delle università sono svolte prioritariamente in presenza.

Si raccomanda il rispetto di una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.  È obbligatorio utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie: sono esentati da questo obbligo i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso di tali dispositivi e i soggetti impegnati in attività sportive.

Certificazione verde per il personale e per gli studenti

Fino al 31 dicembre 2021, tutto il personale che presta servizio nelle istituzioni educative e nelle università e tutti gli studenti universitari devono possedere ed esibire la certificazione verde (Certificato europeo Covid). Questo vale anche per le scuole superiori di arte, musica e danza, così come per le attività di altre istituzioni di istruzione superiore affiliate alle università. Il mancato rispetto di tale disposizione da parte del personale è considerato assenza ingiustificata. A decorrere dal quinto giorno di assenza il rapporto di lavoro è sospeso. Per tutto il periodo di assenza ingiustificata non sono dovuti la retribuzione né altro compenso.

Sono esenti dall’obbligo della certificazione verde i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute, per i quali è fortemente raccomandato di sottoporsi regolarmente a test per il rilevamento del Coronavirus.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale
    La preoccupazione per il possibile default del colosso cinese Evergrande è sempre più tangibile, visto che l’azienda non è riuscita a pagare in tempo le cedole dei suoi investitori. Perchè Evergrande è importante La crisi... The post Default Evergrande, cos’è e cosa si rischia a livello internazionale appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza