Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Hi Tech e Ricerca

Costi informatici ridotti del 76% con il cloud: Esakon protagonista al Forum N.A

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

È un dovere supportare le persone non autosufficienti. In tempi di aumento dei costi e inflazione crescente, le organizzazioni non devono essere costrette a scegliere fra le persone e il bilancio.

I sistemi in cloud sono formidabili alleati: con un – 76% di riduzione annua dei costi per l’informatica, le strutture liberano risorse da destinare alle persone oltre a tutelare l’ambiente.

La presenza di Esakon al più importante Forum N.A della non autosufficienza e dell’autonomia possibile, arrivato alla 14°edizione e organizzato da Maggioli Editore, è la risposta alle nuove esigenze dell’Italia in corsa per una digitalizzazione adeguata alle mutate esigenze socio-assistenziali.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Oltre a tutti gli altri vantaggi, il Centro Studi Esakon mette in evidenza che i servizi in cloud abbattono gli investimenti e l’impatto dei rincari energetici sui costi di gestione delle organizzazioni che operano nel sociale, fino a un -76%. Anche per le piccole organizzazioni, mentre per le medio grandi il vantaggio è ben superiore.

Nella tabella (vedi sotto) è possibile confrontare i dati medi raccolti da Esakon presso i propri clienti in fase di analisi e confronto fra i sistemi informatici tradizionali e la versione Sherpa 4.0 in cloud. Dati riferiti agli ultimi 5 anni.

Esakon Italia mette a disposizione gratuitamente la valutazione della riduzione dei costi e lo sviluppo organizzativo per l’adozione del cloud: scrivi a [email protected] per ricevere una consulenza gratuita e senza impegno.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Mentre nel passato le scelte potevano fare riferimento a valutazioni personali – afferma Italo Parolari Direzione aziendale Esakon Italia – il problema del momento è il come non tagliare i servizi a fronte degli aumenti dei costi che si prevede ci accompagneranno nel medio periodo. Oggi è possibile anche grazie alle nuove tecnologie, perché sono le persone non autosufficienti che vanno poste al centro!”

Roberto Betta, Direzione progetti Esakon Italia conferma che “Per la PA Pubblica Amministrazione è già obbligatorio investire nel cloud qualificato AgiD come il nostro Sherpa 4.0uno dei più performanti player a livello nazionale. Per le strutture private è invece solo un grande vantaggio economico: i dati messi a punto dal nostro Centro Studi interno ne sono la prova. Adottare i sistemi in cloud in modo massivo nelle strutture significa liberare risorse da destinare al sociale e favorire l’accesso ai finanziamenti del PNRR. Si stima che il valore potrebbe essere di oltre tre volte quello di una manovra finanziaria!

I servizi SaaS in cloud sono la risposta gestionale in tempi di inflazione – Il cloud è un patto fra noi specialisti, le imprese che operano nel sociale e la PA pubblica amministrazione affinché il collegamento fra contenuti e esigenze organizzative trovi una interfaccia tecnologica legalmente tutelata, al giusto valore. Spetta a noi esperti trasformare le modifiche legislative e le metodologie cliniche, sempre in evoluzione, in processi e sistemi tecnologici fruibili dal personale, i preziosi care giver.

Lo staff di esperti Esakon Italia allevia il peso degli adeguamenti e delle incombenze legate al mondo socio-assistenziale che, in Italia, sono delegate alle singole Regioni.

Sherpa 4.0 by Esakon è la nuova edizione, della più utilizzata e sicura piattaforma informatica in cloud d’Italia per la gestione di servizi sociali, case di riposo, RSA, hospice, asili, scuole maternepresente in 20 Regioni italiane, più di 250 organizzazioni, oltre 20.000 utenti pari a 30.000 assistititi 24 ore su 24, sabati e domeniche compresi.

Con Sherpa 4.0 by Esakon la geolocalizzazione del soggetto fragile non incide – La location del soggetto non autosufficiente sia in strutture residenziali che a livello domiciliare non può condizionare le organizzazioni, bloccare la gestione dei sistemi socio-assistenziali o aumentarne i costi di gestione: ovunque si trovi il soggetto non autosufficiente, il personale deve possedere le informazioni utili attraverso tecnologie scalabili ed economicamente vantaggiose.

L’ubiquità non è una prerogativa divina: le tecnologie SaaS in cloud consentono di gestire le infinite evoluzioni geo-localizzate, la verticalità organizzativa e lo scambio di informazioni fra figure professionali differenti in modo veloce, adeguato, performante e a costi contenuti, pur nel rispetto delle sempre più stringenti normative. (Per seguire tutte le novità Esakon Linkedin)

NEWSLETTER

Sport46 minuti fa

FC Südtirol, avanti con testa e cuore. Sabato 20 aprile si gioca in casa con il Cittadella

Bolzano1 ora fa

Rubano capi d’abbigliamento alla “Lidl”. Espulsi da Bolzano due stranieri

Bolzano2 ore fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Bolzano2 ore fa

Molestie, furto, aggressione e minacce alla Polizia, espulso e scortato al C.P.R. di Roma un pluripregiudicato straniero

Merano3 ore fa

Carabiniere fuori servizio sventa una rapina e la Polizia arresta il malvivente

Alto Adige3 ore fa

Terminata la stagione turistica invernale in Val Gardena, i Carabinieri fanno il punto

Bolzano4 ore fa

Anche Bolzano contro il nuovo “Codice della strage”. La conferenza stampa

Arte e Cultura4 ore fa

Contributo provinciale alla Fondazione Haydn. Kompatscher: “Un patrimonio culturale per tutta la regione”

Laives20 ore fa

Le critiche del Centro Sinistra di Laives su Serra didattica a Pineta e pulizia dell’abitato

Alto Adige20 ore fa

Incendio in una autorimessa a Flaines, intervento tempestivo dei vigili del fuoco

Bolzano23 ore fa

Bar e ristoranti: “Personale quasi introvabile per i locali di Bolzano”. La riunione del direttivo Confesercenti

Laives24 ore fa

Laives, dalla prossima settimana via alle nuove asfaltature

Val Pusteria1 giorno fa

A Brunico, controlli straordinari del territorio e prevenzione generale

Alto Adige1 giorno fa

Aggressioni e minacce tra motociclisti: retata della Polizia

Bressanone1 giorno fa

Risse e aggressioni, Polizia e Carabinieri chiudono nuovamente il bar SOLE a Bressanone

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Bolzano4 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica3 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige3 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Trentino4 settimane fa

Lascia cinque milioni in eredità alla badante. I nipoti, esclusi, presentano querela

Merano3 settimane fa

Controlli speciali a Merano: il questore notifica altri decreti di espulsione

Archivi

Categorie

più letti