Connect with us

Alto Adige

Covid: la prudenza di Kompatscher, da lunedì nuove regole. Bar chiusi alle 23. I ristoranti spengono le luci a mezzanotte

Pubblicato

-

Da lunedì nuove regole in tutto l’Alto Adige per la prevenzione da contagio Covid in seguito all’aumento dei casi in tutta la provincia. Viene infatti emessa la nuova ordinanza del presidente Kompatscher che ha deciso per una piccola marcia indietro sulle norme di comportamento al chiuso e all’aperto.

Oggi (16 ottobre) il governatore firmerà inoltre una nuova ordinanza che sarà in vigore proprio da lunedì 19 ottobre e fino alla fine del mese di novembre che varrà per tutto il territorio altoatesino.

Durante le manifestazioni pubbliche sarà vietata la distribuzione di cibi e bevande, e dalle ore 18 nei bar potranno essere somministrati cibi e bevande solo a persone che occupano posti a sedere sia all’aperto che al chiuso. Per quanto riguarda gli orari di chiusura, i bar dovranno abbassare le saracinesche alle ore 23, mentre i ristoranti non potranno restare aperti oltre le ore 24.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Clicca qui per la tua piscina da sogno



Pubblicità - La Voce di Bolzano

In ragione della maggiore incidente dei contagi, sia a Sesto Pusteria che a Monguelfo  verranno chiusi tutti i bar, mentre i ristoranti potranno rimanere aperti solamente fino alle ore 18. Fanno eccezione, per quanto riguarda l’orario serale, soltanto i ristoranti degli alberghi che devono fornire i pasti ai propri ospiti.

Oltre a ciò, viene sospesa ogni manifestazione di qualsiasi tipo, dalle feste agli eventi sportivi  e culturali, mentre le cerimonie civili e religiose come matrimoni, funerali o battesimi potranno avere luogo solamente in presenza di un ristretto numero di familiari per un massimo di 15 persone.

All’interno del territorio comunale dei due cluster scatta l’obbligo di indossare la mascherina tranne che all’interno della propria abitazione oppure all’aperto in condizioni di isolamento da altre persone. A cittadine e cittadini, infine, è raccomandato di limitare gli spostamenti da e verso tali comuni per limitare la diffusione del virus.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza