Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Crisi del lavoro, Team K: “Garantire lo stipendio agli stagionali”

Pubblicato

-

Con l’inizio dell’estate l’industria turistica è ripartita, ma dovendo fare i conti con la difficoltà di reperire personale a sufficienza. Molti stagionali hanno infatti cercato lavoro in altri settori a causa dell’incertezza del lavoro, la cui prosecuzione dipende dall’andamento della pandemia. I colloqui intercorsi tra la consigliera Rieder e i dipendenti stagionali hanno fatto emergere il fondato timore di poter lavorare solo pochi mesi senza poi riuscire a maturare le ore di lavoro necessarie per avere poi diritto ai sussidi di disoccupazione.

“Non sono solo gli imprenditori ad avere interesse a trovare lavoratori qualificati, anche la Provincia dovrebbe preoccuparsi di garantire la qualità del nostro turismo”, sostiene Paul Köllensperger. La prossima settimana, il Team K proporrà quindi in Consiglio provinciale di garantire ai dipendenti stagionali del turismo una compensazione economica pari all’80 per cento del loro stipendio in caso di chiusure forzate dovute alla pandemia e di versare questa compensazione su base mensile per l’intero periodo di lockdown.

Soprattutto nel settore del turismo, negli ultimi anni è sempre più difficile trovare personale a sufficienza, per questo datori di lavoro e associazioni di categoria si stanno impegnando per cercare di migliorare le condizioni di lavoro e in particolare la compatibilità tra famiglia e lavoro. Con la crisi pandemica gli svantaggi per questi lavoratori sono emersi chiaramente: solo un terzo circa dei dipendenti del turismo hanno contratti di lavoro a tempo indeterminato e quindi una certa sicurezza. “Per molti dipendenti con contratti stagionali i sussidi di disoccupazione sono terminati e parecchi hanno ricevuto sostegno solo per un breve periodo o addirittura non avevano ancora maturato il diritto”, spiega Maria Elisabeth Rieder.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

“L’obiettivo a lungo termine deve essere quello di ‘destagionalizzare’ i rapporti di lavoro e di aumentare i contratti a tempo indeterminato e i contratti annuali, chiede il Team K. Ma soprattutto per le strutture alberghiere più piccole e per quelle di fascia più bassa, questo non è possibile e quindi è necessario impegnarsi per dare garanzie ai dipendenti. “La stagione estiva quest’anno è ridotta e se gli stagionali dovessero ritrovarsi nuovamente disoccupati in inverno o avere un’altra stagione più breve a causa delle chiusure, avranno bisogno di garanzie economiche. Questo è l’unico modo per trattenere e sostenere i lavoratori. Questa deve essere una preoccupazione comune per i datori di lavoro e la Provincia, con l’obiettivo di consolidare e dare prospettive al settore del turismo”, conclude Rieder.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza