Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Dal 5 ottobre un ciclo di eventi dedicati al tema delle origini dei minori adottati

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Associazione Amici dei Bambini, il Servizio Adozioni dell’Azienda Servizi Sociali di Bolzano e l’Associazione Amici Trentini in collaborazione organizzano un ciclo di eventi dedicati al tema della ricerca delle origini da parte dei minori adottati.

Uno degli aspetti problematici che, successivamente alla conclusione del percorso adottivo, sta assumendo negli anni particolare rilevanza, è la necessità, da parte dell’adottato, di attingere alle informazioni relative alla propria famiglia di origine a completamento della propria identità personale.

Il diritto all’identità personale ed alla conoscenza delle proprie radici è salvaguardato dalla Convenzione sui diritti del fanciullo, che assicura, appunto, il relativo diritto a conoscere i propri genitori ed a preservare la propria identità – nonché dalla Convenzione dell’Aja per la tutela dei minori e la cooperazione in materia di adozione internazionale, la quale impone agli Stati aderenti di assicurare l’accesso del minore o del suo rappresentante alle informazioni relative alle sue origini, fra le quali, in particolare, quelle relative all’identità dei propri genitori.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’obiettivo del ciclo di eventi è quindi quello di indagare in profondità, sia l’universo adottivo e il meccanismo che sta dietro la necessità, per alcuni minori adottati, di andare a scavare nelle proprie origini biologiche sia di individuare percorsi e modelli di supporto alla ricerca.

Il 5 ottobre aprirà il trittico di eventi il convegno ‘Sulle tracce della mia adozione‘, appuntamento in programma presso la Sala Conferenze – Centro Pastorale di Bolzano (Piazza Duomo, 1).

Tra i relatori presenti all’incontro, che sarà moderato da Liliana Di Fede, Direttrice Generale dei Servizi Sociali di Bolzano, ci saranno: Monya Ferritti, presidente del Coordinamento CARE, che approfondirà il tema dell’adozione fra biografia e biologia, riportando il punto di vista delle associazioni familiari; Benno Baumgartner, presidente del Tribunale per i Minorenni di Bolzano, che delineerà la prassi della giustizia minorile bolzanina sulla ricerca delle origini; Raffaela Pregliasco, ricercatrice presso l’Istituto degli Innocenti di Firenze e Giudice Onorario al Tribunale per i Minorenni fiorentino, che parlerà della dimensione del fenomeno della ricerca delle origini in Italia e delle nuove prassi operative.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

 Eva Ris, assistente sociale di Darmstadt (Germania) racconterà le esperienze di contatto con la famiglia biologica sperimentate oltralpe.

Per iscriversi al Convegno basta compilare e inviare il modulo scaricabile dal sito web dell’Azienda Servizi Sociali dell’Alto Adige (www.aziendasociale.bz.it  | sezione “Adozioni e affidamenti”). La partecipazione al convegno, per il quale è previsto la traduzione simultanea, è gratuita.

Il secondo evento, in programma il 17 ottobre, alle ore 20, presso il Filmclub Capitol (Via J. Streiter, Bolzano) è la proiezione del film ‘Lion – La strada verso casa‘, che sarà commentato e analizzato dalle operatrici dei tre servizi per entrare, anche attraverso il mezzo del racconto filmico, nel ‘cuore’ della questione adottiva delle origini. Tutti gli interessati a questa tematica sono invitati.

Infine, il 26 novembre, alle ore 18, presso il Centro Trevi (Via dei Cappuccini 28, Bolzano), si terrà la presentazione del libro ‘Amata da sempre’, curato da Giusi Musumeci e nel quale viene raccontata la storia di una figlia adottiva. Una giovane donna racconta la ricerca delle proprie origini biologiche e, contemporaneamente, l’esperienza della propria maternità adottiva, nel segno della necessaria e sofferta rielaborazione del proprio vissuto e dell’accoglienza prima ricevuta e poi ridonata.

L’ingresso è libero.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Sport3 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti