Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

DAZN, tempo di bilanci: ecco a che punto è il servizio streaming dopo un anno

Pubblicato

-

Si è oramai chiusa la prima stagione sportiva di DAZN, la piattaforma streaming dedicata allo sport (la prima in Italia). E anche se la programmazione di questo servizio continua e continuerà anche in estate, con la Copa America 2019 e con altri eventi di spessore, è già tempo di bilanci. Perché tutto si può dire, tranne che sia stato un anno tranquillo per questa piattaforma: fra test, rallentamenti durante i match della Serie A e altri problemi, DAZN ha impiegato un po’ per oliare i propri meccanismi. Ecco perché può essere interessante studiare qualche numero relativo al primo anno del servizio.

Com’è andato il primo anno di DAZN?

I numeri relativi ai contenuti trasmessi da DAZN sono a dir poco strabilianti: secondo i dati diffusi, si parla di un totale superiore alle 81 milioni di ore di trasmissioni (corrispondenti a circa 9.200 anni). Inoltre, il 91% di questo consumo di video è stato assorbito dai programmi e dai match trasmessi in diretta, ed è normale che sia così, vista la presenza del pacchetto Serie A e di tanti altri sport interessanti.

Altri numeri da sottolineare: più della metà delle ore (63%) sono state fruite da smart TV, chiavette e da console gaming, mentre il 22% da mobile (smartphone e tablet). All’ultimo posto la visione da PC tramite browser, con il 15% del totale delle ore. Come detto, però, non è stato un percorso facile. Alla fine, però, i miglioramenti ci sono stati. E gli appassionati sembrano averli apprezzati, come confermano le dichiarazioni di Veronica Diquattro, vicepresidente esecutivo di DAZN Europa: “Il fatto che la partita più vista in termini di ore, Inter – Juventus, si sia giocata praticamente al termine della stagione, testimonia la fiducia che ci hanno dato i tifosi, riconoscendo i miglioramenti della piattaforma”.

Come vedere DAZN?

Dati a parte, come funziona DAZN? Trattandosi di una piattaforma streaming, i video sono fruibili anche in diretta, dunque serve necessariamente una connessione a Internet. Per usufruire al meglio di questo servizio conviene scegliere una connessione stabile e performante, per evitare il problema del buffering e i vari ritardi rispetto alla diretta. Qui il consiglio, dunque, è di controllare le diverse promozioni Internet presenti online, come questa di Linkem ad esempio. Quello di dotarsi della giusta connessione è il sistema migliore per trovare un’opzione adatta alla visione di DAZN, per poter godere al meglio di tutti i contenuti senza interruzioni. Detto ciò, per vedere lo streaming, basta iscriversi tramite l’apposita sezione e pagare la quota di abbonamento, e poi utilizzare l’app proprietaria su Smart Tv, stick vari, smartphone e tablet. Per chi invece usa il computer, bisogna andare sul sito di DAZN, fare login e iniziare con la visione.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza