Connect with us

Laives

Equal Pay Day: “Patto Comune-aziende per la certificazione di equità”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

C’è ancora moltissimo da fare e un Comune difficilmente, da solo, può risolvere la situazione. L’Equal Pay Day, però, ha riportato in primo piano la delicata questione dello squilibrio retributivo (e non solo) tra uomini e donne in Italia. Il Partito Democratico di Laives, impegnato nella raccolta firme le liste alleate PSI e Laives al Centro, ha voluto ampliare la petizione affiancando anche quella a sostegno dell’ uguaglianza retributiva. Il tutto con un impegno concreto preciso inserito anche in campagna elettorale. «Vogliamo – spiega il segretario Mauro Mazzio – farci promotori in prima persona per le certificazioni di equità di genere. Nel concreto il Comune si farebbe parte diligente per coinvolgere le imprese del territorio a soddisfare i requisiti per ottenerla. Sarebbe una strada per rendere concrete misure di attenzione all’occupazione e ai salari femminili condividendo principi che sono fondamentali per tutti. Sarebbe anche una strada per dotare le nostre aziende di un prezioso elemento di qualità e distinzione in più.»

L’impegno, inoltre, non si ferma a questo. «Nel programma di coalizione esistono diverse misure specifiche per contrastare la disparità salariale e, più in generale, aiutare tutte le donne” conferma la candidata sindaca Sara Endrizzi. “Prima di tutto siamo già al lavoro per migliorare la disponibilità di asilo nido sul territorio comunale anche attraverso precisi accordi con le tante aziende presenti a Laives. Bisogna, inoltre, rafforzare il sostegno ai figli con l’incentivazione di centri giovanili e attività per bambini e ragazzi.» Non secondario l’aspetto della formazione. «Con il comitato pari opportunità intendiamo avviare dei percorsi culturali di formazione specifici. Al fine di sottrarre tutte le donne dai rischi della dipendenza economica, purtroppo ancora troppo diffusi, saranno attivati corsi di gestione economica. Troppo spesso la dipendenza economica è una gabbia dalla quale è difficile uscire. Ci sono poi percorsi tecnici in settori specifici che si possono realizzare collaborando con le associazioni di categoria degli artigiani o dei commercianti. Senza dimenticare, infine, percorsi di affrancamento dall’obbligo esclusivo di cura valorizzando è responsabilizzando così anche il ruolo dei papà.»

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Archivi

Categorie

più letti