Connect with us

Alto Adige

Euregio, tavolo di lavoro sulla formazione duale

Pubblicato

-

Si è svolto il 20 febbraio, presso la sede di Swarovski a Wattens, il primo tavolo di lavoro delle formatrici e dei formatori Euregio.

Circa 100 partecipanti provenienti da Tirolo, Alto Adige e Trentino si sono confrontati sulla formazione duale di alta qualità che, secondo il governatore Günther Platter, “rappresenta uno dei principali argomenti della presidenza tirolese dell’Euregio“.

A differenza dell’Austria, dove i programmi di studio vengono elaborati e aggiornati dal Ministero dell’istruzione in stretto collegamento con le esigenze delle scuole e delle aziende, in Italia trovano applicazione regole differenti, non essendo presente la tradizione del sistema duale.

Pubblicità
Pubblicità

I formatori dell’Euregio ipotizzando quindi un percorso lungo e non privo di ostacoli, sebbene il Ministero dell’istruzione, dell’Università e della ricerca sia convinto dell’importanza di questo tipo di formazione.

Nel quadro della propria autonomia, però, l’Alto Adige ha già da tempo introdotto la formazione duale, che viene presa come modello di riferimento dal MIUR, e anche Trento potrebbe realizzare a breve delle condizioni quadro in tale ambito.

Obiettivo del tavolo di lavoro riunitosi ieri per la prima volta, è quello di fornire un buon supporto alle aziende ed ai loro docenti offrendo loro una rete di esperti provenienti da tutti e tre i territori.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza