Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Gemellaggio scolastico riuscito ai martedì dell’Euregio

Pubblicato

-

Foto: Ufficio stampa Provincia autonoma di Trento
Condividi questo articolo




Pubblicità

Con l’ufficializzazione di un gemellaggio tra tre istituti scolastici superiori dei territori dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino – l’Istituto per il turismo e le biotecnologie “Marie Curie” di Merano, l’Istituto Tecnico Economico “A. Tambosi” di Trento, e la BHAK (Accademia federale di commercio) di Wörgl, in Tirolo – sono ripresi ieri (28 novembre), per la stagione 2023-2024, i “Martedì dell’Euregio”. Si tratta degli incontri, aperti ai cittadini, per far conoscere le iniziative dell’Euregio, che si svolgono nella sede di Casa Moggioli, in via Grazioli 35 a Trento. All’appuntamento di oggi hanno partecipato rappresentanze di insegnanti e alunni. All’incontro è seguita la visita all’Istituto Tambosi di Trento.

Tre scuole, quindi, tre territori, due Stati, due lingue: con l’obiettivo di costruire ponti. Il gemellaggio scolastico dell’Euregio vuole offrire la possibilità di una stretta collaborazione e di uno scambio tra le tre scuole e portare in classe valori come la coesistenza e la conoscenza reciproca. Per gli studenti si apre la possibilità di confrontarsi e collaborare su vari temi. Sono previste inoltre visite ai diversi istituti. Bertò: “Con i Martedì, l’Euregio si apre ai cittadini”
In apertura sono intervenuti Elisa Bertò, rappresentante del Segretariato generale dell’Euregio, che ha portato i saluti di Christoph von Ach, segretario generale, ed ha ricordato l’importanza dei Martedì dell’Euregio, appuntamenti aperti ai cittadini per far conoscere loro i progetti che vengono realizzati in collaborazione tra i territori che compongono l’Euregio, e Roberto Ceccato, dirigente generale del Dipartimento Istruzione e cultura della Provincia autonoma di Trento. Per il Tirolo ha presenziato anche Matthias Fink, rappresentante del Segretariato generale dell’Euregio.

Ceccato nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa nell’ambito di una collaborazione che si sta realizzando in diversi ambiti. Ha parlato del valore della condivisione di esperienze positive, in un’ottica di apertura e confronto con altre culture e altre lingue. Un’opportunità, ha detto, importante anche per le istituzioni scolastiche. Per la crescita dei giovani, ha evidenziato Ceccato, sono importanti esperienze linguistiche forti. “In particolare dobbiamo stimolarli – ha aggiunto Ceccato – sul valore della conoscenza della lingua tedesca, che offre loro opportunità notevoli anche dal punto di vista professionale”. Dapunt: “Questa partnership è un’opportunità per gli studenti
È seguita la presentazione delle tre scuole e dei contenuti del gemellaggio, con Andrea Bezzi, dirigente dell’Istituto Tambosi Trento, Markus Dapunt, direttore del Marie Curie di Merano, e Sigrid Steiner, direttrice della BHAK Wörgl. Negli interventi sono stati sottolineati i valori e gli obiettivi che stanno alla base del gemellaggio partendo dalla storia e dall’offerta didattica dei diversi istituti scolastici: innovazione, attenzione alle lingue e alla formazione spendibile sul piano professionale sono i loro punti di forza. Il direttore del Marie Curie Dapunt ha descritto la partnership con l’Euregio come un ulteriore tassello sulla strada per diventare un’istituzione educativa orientata a livello internazionale: “La scuola secondaria specializzata Marie Curie per il turismo e le biotecnologie con un focus regionale sulla nutrizione ha come fulcro la scuola dell’Euregio, e questa partnership apre ulteriori opportunità per gli studenti di scambiare idee al di là dei confini nazionali e linguistici. I giovani dei tre territori e delle tre scuole lavoreranno insieme in modo intensivo su vari argomenti, come parte della missione educativa delle rispettive scuole. L’idea di un’Europa unita nella diversità sarà al centro della scena“. All’incontro è seguita la visita all’Istituto Tambosi di Trento e lo scambio di opinioni e riflessioni tra gli insegnanti e gli alunni dei tre territori.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige2 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

meteo3 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Archivi

Categorie

più letti