Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Fiera di Bolzano: prima giornata di vaccinazioni per “pazienti ultrafragili”

Pubblicato

-

Martedì 6 aprile 2021 si è tenuta alla Fiera, polo vaccinale del Comprensorio sanitario di Bolzano, la prima delle 4 sedute protette dedicate alla vaccinazione di pazienti con elevata fragilità. Si è conclusa la prima, delle quattro giornate organizzate dal Comprensorio Sanitario di Bolzano, dedicata alla vaccinazione di pazienti ultra fragili (Categoria 1), come previsto dal piano vaccini anti Covid del Ministero della salute.

La selezione dei pazienti è stata compiuta dai medici specialisti dei reparti e del territorio in base alle aree di patologia stabilite dalla Circolare Ministeriale, alle particolari fragilità dei singoli oltre ad una attenta valutazione delle condizioni di rischio clinico. In questa prima giornata, sono stati contattati ed invitati a presentarsi 970 pazienti di differenti fasce di età, affetti prevalentemente da patologie oncologiche, emato-oncologiche, pneumologiche, gastroenterologiche e dermatologiche. La campagna verrà completata proseguirà nel corso del mese di aprile con altri tre appuntamenti dove verranno invitati, oltre a pazienti affetti da queste patologie, anche pazienti cronici di altri ambiti specialistici valutati particolarmente critici, come quelli neurologici, diabetici e cardiologici.

Nell’occasione ricordiamo a tutti i pazienti cronici con requisiti di elevata fragilità che verranno contattati per la vaccinazione direttamente dall’Azienda Sanitaria.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ad ulteriore garanzia di queste sedute protette per pazienti ad elevata fragilità, il team vaccinale ordinario che opera in Fiera è stato integrato in loco con personale medico altamente qualificato e specializzato nella gestione clinica in questo tipo di patologie. Oltre alla presenza di Luca Guerra, anestesista in forza al Servizio di rianimazione, Nicolò Bevilacqua gastroenterologo e alla reperibilità di altre figure professionali, in questa prima giornata hanno dato il loro prezioso contributo Klaus Eisendle, Primario di Dermatologia, la sua collaboratrice Gabriele Thimm e Lucio Bonazza, Primario di Pneumologia.

La vaccinazione è fortemente raccomandata da tutte le società scientifiche, specie per questo gruppo di pazienti. Con la protezione vaccinale, possiamo offrire a questa categoria di persone, più vulnerabili, una maggiore sicurezza in termini assistenza medica” sottolinea Klaus Eisendle, durante l’evento.

Per quanto riguarda l’apparato respiratorio, rientrano in questa categoria i pazienti affetti da fibrosi polmonare e tutti i pazienti con una grave insufficienza respiratoria cronica, che richieda una supplementazione cronica di ossigeno” continua Lucio Bonazza, Primario del reparto di Pneumologia del Comprensorio sanitario di Bolzano. “All’interno di questa categoria di priorità sono compresi anche i pazienti trapiantati di polmone oppure in lista di trapianto ed i pazienti con immunodepressione secondaria a trattamento terapeutico per malattie respiratorie gravi, spesso associate a compromissione anche di altri organi. In qualità di specialisti pneumologi abbiamo contattato tutti i pazienti con queste caratteristiche cliniche seguiti presso il reparto di  Pneumologia dell’Ospedale di Bolzano ed il Servizio Pneumologico Aziendale e li abbiamo invitati a sottoporsi alla vaccinazione”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Soddisfatto dall’andamento delle operazioni di vaccinazione, svolte con la consueta efficienza in un clima di tranquillità anche il Primario di Ematologia del Comprensorio sanitario di Bolzano, Atto Billio, che precisa che i “pazienti ultra fragili ematologici” selezionati ed invitati in questa giornata includono pazienti onco-ematologici in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure, pazienti sottoposti a trapianto emopoietico dopo 3 mesi dal trapianto ed entro 1 anno dalla procedura, pazienti con marcato immunodeficit primario o secondario.

Relativamente al settore nefrologico, la Primaria Maria Grazia Tabbi’ dichiara che quasi un quarto dei pazienti vaccinati in questa giornata presenta patologie di natura nefrologica, persone sottoposte a trapianto di reni, a terapia immunodepressiva o sottoposte a trattamento dialitico.

Va evidenziata un’altissima aderenza al programma vaccinale da parte di questa tipologia di pazienti ultra fragili, nella evidente consapevolezza che il vaccino rappresenti l’arma più efficace e sicura non solo per proteggere la propria persona e indirettamente i propri cari, ma anche per contrastare l’epidemia.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Valle Isarco2 ore fa

Maltempo a Fleres, liberato dai detriti il letto dei Rio Cogolo: le attrezzature rimarranno sul posto per eventuali emergenze

Alto Adige3 ore fa

Ferragosto, intensificata l’attività della Polizia: arrestate 3 persone, controllati 613 veicoli e 68 treni

Alto Adige19 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Val Venosta23 ore fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 109 test antigenici positivi, un decesso

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige1 giorno fa

Incendio boschivo a Collepietra: determinante l’intervento dei vigili del fuoco

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 77 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Alto Adige3 giorni fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 153 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Alto Adige4 giorni fa

Coronavirus: 5 casi positivi da PCR e 260 test antigenici positivi

Alto Adige5 giorni fa

Forum Alpbach: il 21 agosto Giornata del Tirolo nel segno della salute

Ambiente Natura5 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Musica5 giorni fa

Matinée a Castel Mareccio domenica 14 agosto

Alto Adige5 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Merano5 giorni fa

Midsummer Night a Merano. Il Superstar Show accende Ferragosto

Arte e Cultura5 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige19 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Bolzano5 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Sport5 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Ambiente Natura5 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Val Venosta23 ore fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Bolzano5 giorni fa

Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino tunisino per numerosi furti avvenuti a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Laives5 giorni fa

Lo sportello SEAB a Laives cambia sede

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Archivi

Categorie

di tendenza