Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Valle Isarco

Fortezza: scuola italiana e valorizzazione del territorio. Bocciate le proposte di Fdi. Franchino:”Quali sono i risultati del sindaco?”

Pubblicato

-

Non ci sarà a Fortezza il tavolo congiunto di osservazione, monitoraggio e con funzioni consultive a sostegno e supporto della scuola in lingua italiana. Il sindaco Klapfer ne ha negato l’opportunità ed il tutto è stato respinto dal Consiglio comunale. Prevedeva la presenza di componenti del consiglio comunale e dalla scuola stessa.

Fortissima la delusione della consigliera Linda Franchino Zaira (Fratelli d’Italia) perché, a suo parere, la scuola accusa gravi e riconosciuti problemi di iscrizioni e l’urgenza di una analisi seria della situazione era riconosciuta. Sul punto si evidenzia peraltro il totale silenzio anche dell’assessora Summerer ( assessora alla scuola italiana proveniente dalle liste SVP).

Ma  nella medesima seduta del Consiglio comunale è stato respinto un altro tavolo di lavoro allo scopo di raccogliere idee e realizzare iniziative finalizzate alla valorizzazione e promozione del territorio.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Secondo Fdi un paradosso. Ricorda la consigliera Franchino che la valorizzazione del territorio era  proprio un punto dell’azione programmatica del Sindaco che era stata posta al voto fin dal primo consiglio comunale e che ha ricevuto l’unanimità dei voti.

“Siamo arrivati ad un anno dalla rielezione del Sindaco Klapfer, che è anche al suo secondo mandato, ma allo stato attuale nulla concretamente è stato mai discusso o proposto”, rileva Franchino. Attualmente l’SVP locale si è limitata solo a dire e ribadire di “avere tante idee per la testa” ma di fatto nulla di concreto si è visto o discusso. Ecco perché –continua la consigliera Franchinosi è pensato di prendere l’iniziativa su queste tematiche di rilevante importanza. In realtà la costituzione del tavolo di lavoro sarebbe stata l’occasione affinché le idee e le proposte delle varie forze politiche potessero confluire in un lavoro sinergico e condiviso che certamente avrebbe potuto portare alla realizzazione di iniziative valorizzanti il nostro territorio in crisi”.

Indicare come azione di programma la valorizzazione del territorio è certamente corretto, tenuto conto che questa problematica ha toccato la sensibilità di tutto il consiglio comunale a tal punto da ottenere l’unanimità dei voti, tanto è senz’altro espressione della presa di coscienza da parte delle forze politiche dell’importanza dell’argomento e della gravità della situazione locale. Lo scopo di questa mozione era appunto quello di iniziare finalmente a lavorare attivamente, di realizzare concretamente attraverso una serie di azioni condivise ed efficaci che avrebbero dovuto individuare le criticità del territorio, rimuoverle e valorizzare una realtà locale attualmente piegata su se stessa ma che al contempo presenta molteplici potenzialità.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 Inoltre, si ricorda che sempre su questa linea il Sindaco ha concordemente recepito nella sua azione programmatica anche le istanze della lista Luce per Fortezza – Licht fur Franzenfeste, che ha indicato nel proprio programma elettorale l’abbellimento del territorio e la sua valorizzazione.

Alla luce di queste premesse sarebbe stato logico e politicamente più produttivo accogliere la mozione e procedere ad avviare un tavolo di lavoro per rendere finalmente concreto quanto indicato in programma.-continua il consigliere di Fratelli d’Italia-  Invece, è accaduto proprio il contrario! Infatti il Sindaco Klapfer si limita a chiedere a tutto il consiglio la bocciatura della mozione affermando che: “Già da anni si sta occupando della valorizzazione del territorio coinvolgendo associazioni e residenti locali, vi è già un piano di valorizzazione del territorio condiviso con i comuni limitrofi ma non ancora appaltato”. Ma quali sono i risultati concreti di questo pluriennale impegno del sindaco?”

Osserva la consigliera Franchino: “Il territorio locale è in sofferenza e necessita di interventi immediati, concreti, mirati e strategici non bastano le sole idee e le intenzioni vantate da sindaco e vicesindaco. Sono assolutamente necessari interventi concreti e immediati. Klapfer ha raggiunto circa sei anni di mandato (rinnovato) ma ad oggi nessuna valorizzazione delle potenzialità territoriali del nostro comune!“.

Ciò che poi ci lascia sgomenti -continua- è la presa di posizione dell’altra lista, Luce per Fortezza, che si è limitata a ripetere allineandosi a quanto indicato dall’SVP (rigetto della mozione) senza nemmeno approfondire, dimenticando che la valorizzazione del territorio (rendere più bello il nostro paese) era un punto anche del suo programma elettorale. Evidentemente è bastato sedersi in giunta per dimenticarsene.”

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige36 minuti fa

McDonald’s cerca 30 persone per i suoi ristoranti di Bolzano e Merano

Ambiente Natura45 minuti fa

Premiazione del concorso scolastico “Mission ScuolaClima”

Alto Adige1 ora fa

Rifugi provinciali, Bessone: “Importante istituzionalizzare la collaborazione tra la Provincia, CAI e AVS”

Alto Adige1 ora fa

Cooperazione transfrontaliera: non si ferma all’alt in Italia, arrestato in Svizzera dai Carabinieri

4 ore fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 215 test antigenici positivi, un decesso

Bolzano4 ore fa

Le cellule staminali per contrastare la displasia: a Bolzano una tecnica innovativa

Merano5 ore fa

Merano: referendum provinciale del 29 maggio, notizie utili

Bressanone6 ore fa

Gli studenti della scuola professionale Tschuggmall, incontrano l’amministrazione comunale da vicino

Alto Adige7 ore fa

Prevenire gli eventi naturali in Alto Adige, al via la prima fase della campagna informativa «Informati e preparati»

Merano8 ore fa

«Passe-Partout»: alla scoperta della Merano meno conosciuta

Merano8 ore fa

Efficienza energetica: presentazione del progetto IDEE

Bolzano8 ore fa

Klimamobility 2022: la mobilità sostenibile oggi e domani

Bolzano22 ore fa

Presentata la nuova pedo-ciclabile di via Lancia, tra la rotatoria di via Grandi e via Galilei

Bolzano23 ore fa

Settimana Nazionale della Celiachia: le iniziative promosse dal servizio Ristorazione Scolastica del Comune di Bolzano

Politica23 ore fa

Festival della sostenibilità, tanta scena e poca sostanza

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, auto esce di strada e finisce nel giardino di una casa

Bolzano4 settimane fa

Rissa davanti all’Interspar di Bolzano sud – IL VIDEO. Urzì: “Ennesimo degrado”

Bolzano2 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Sport2 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Bolzano2 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Benessere e Salute2 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Musica3 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Bolzano4 settimane fa

Giro ciclistico “Tour of the Alps” a Bolzano: i divieti di mercoledì 20 aprile

Sport4 settimane fa

Stadio Druso a Bolzano: aperta la nuova tribuna Zanvettor

Val Pusteria4 settimane fa

Era scomparsa a Valdaora: trovata dopo tre mesi la salma di Marianne Sagmeister

Politica4 settimane fa

Doppia cittadinanza e grazia agli ex terroristi. Sven Knoll “importante la vicinanza del parlamento austriaco”

Merano2 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Archivi

Categorie

di tendenza