Connect with us

Sport

Foxes, il 3 dicembre la ricerca del riscatto contro il Fehervar. “Students Night” al Palaonda

Pubblicato

-

Dopo la sconfitta interna contro il Linz, l’HCB Alto Adige Alperia è già pronto per tornare sul ghiaccio del Palaonda, per centrare punti importanti in ottica Top 5.

Martedì 3 dicembre, alle ore 19:45, nel capoluogo altoatesino arriverà l’Hydro Fehervar AV19, che sosta al momento all’ottavo posto in classifica con 28 punti.

Quello contro gli ungheresi sarà già il terzo scontro diretto stagionale: nei primi due i Foxes hanno sempre avuto la meglio, espugnando per 4 a 3 il ghiaccio magiaro il 13 ottobre e replicando al Palaonda con un 5 a 2 il 15 novembre.

Pubblicità
Pubblicità

Attenzione però al Fehervar, che è reduce da due vittorie consecutive, 7 a 2 a Innsbruck e un bel 3 a 2 in casa contro il VSV. Andrew Yogan è tra i migliori marcatori della lega con 24 punti all’attivo (11+13), mentre tra i Foxes splende un Anthony Bardaro capace di mettere a segno fin qui 10 goal e 9 assist.

A difesa della porta biancorossa tornerà con tutta probabilità Leland Irving (91,5%), sostituito da Fazio contro il Linz, mentre gli ungheresi si affideranno a Mike Ouzas (90%).

Coach Clayton Beddoes rinuncerà agli infortunati Tauferer, Flemming e Sylvestre, mentre è ormai pienamente recuperato Dan Catenacci, che contro i Black Wings ha festeggiato con un goal il suo ritorno sul ghiaccio.

In occasione del match di martedì la società ha organizzato la Students Night, che darà modo a tutti gli studenti fino ai 25 anni (con tessera universitaria dai 19 in poi) di avere accesso al match al costo di 1€.

Ci sarà anche spazio per il primo Pasta Day by Pastificio Felicetti della stagione: i primi 300 tifosi che faranno l’ingresso al Palaonda riceveranno un buono che nel prepartita garantirà l’accesso al settore B, dove verranno offerti assaggi di pasta.

Sport

Pro Sesto-Virtus Bolzano: 1-0. Decide la rete di Gualdi al 42’ del primo tempo

Pubblicato

-

Seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di Sebastiani, battuti di misura sul terreno della capolista Pro Sesto.

L’azione che ha deciso la gara è giunta sul finire della prima frazione: al 42’ Scapuzzi, il migliore in campo, da vita a una mischia nell’area bolzanina con un cross insidioso, la palla è gestita dalla girata al volo da Gattoni respinta con grande reattività dal portiere Weiss.

La sfera finisce ancora nella zona di Scapuzzi che ripropone il cross. Questa volta Weiss sbaglia l’intervento in uscita permettendo così a Gualdo la facile conclusione di testa.

Pubblicità
Pubblicità

 

Il tabellino

PRO SESTO-VIRTUS BOLZANO: 1-0

PRO SESTO(4-3-3): Tamma; Giubilato, Bettoni, Bosco, Carullo; Tota (40’ s.t. Segato), Gattoni, Gualdi; Capelli (33’ s.t. Romero), Monni (40’ s.t. Amato), Scapuzzi. Allenatore: Francesco Parravicini. A disposizione: Cioffi, Carnevale, Di Maio, Amato, Mehic, Segato, Cominetti, Crosariol.

VIRTUS BOLZANO (4-3-1-2): Weiss; Menghin, Kiem, Pinton, De Santis; Bounou, A. Kaptina (35’ s.t. Guerra), Forti (9’ s.t. Kicaj); Bacher; Timpone, E. Kaptina (9’ s.t. Koni). Allenatore: Alfredo Sebastiani. A disposizione: Mora, Bordoni, Allegri, Kuka, Sanogo.

ARBITRO: Luca Capriolo di Bari

MARCATORE: 42’ p.t. Gualdi (PS)

Continua a leggere

Sport

Al Palaonda i Foxes calano il poker

Pubblicato

-

L’HCB Alto Alperia centra la vittoria al Palaonda, piegando il Villach per 4 a 0. Più vicina dunque la meta della qualificazione diretta ai playoff.

Bernard e compagni torneranno sul ghiaccio domenica 19 gennaio, alle ore 17:30, in casa degli spusu Vienna Capitals: il match sarà trasmesso in diretta su Video33.

Domenica 26 gennaio, infine, l’ultimo match – che potrebbe essere decisivo – contro l’HC Orli Znojmo, al Palaonda.

Pubblicità
Pubblicità

 

BOLZANO: Irving (Fazio); Robertson-Daly, Flemming-Marchetti, Wiercioch-Tauferer; Arniel-Catenacci-Insam, Bernard-Frank-Miceli, Sylvestre-Bardaro-Giliati, Alberga-Hargrove-Frigo, Deluca. Coach: Clayton Beddoes

VSV: Maxwell (Schmidt); Fraser-Schmidt, Bacher-Schlacher, Poyhonen; Bjorkstrand-Pollastrone-Reid, Halthi-Maxa-Lahoda, Collins-Ulmer-Alagic. Coach: Jyrki Aho

Continua a leggere

Sport

Campionato Messicano 2020 nella regione sciistica 3 Zinnen Dolomites

Pubblicato

-

Il principe Hubertus zu Hohenlohe organizza nuovamente il Campionato Messicano – “Mex Championship 2020” nella area sciistica 3 cime Dolomiti – Alto Adige / Italia.

Tre piccole ma belle gare di slalom FIS per atleti di tutto il mondo (Small Nations):
– 20.01.2020 – SESTO (Passo Monte Croce) – MEX National Junior Championship (NJC)
– 21.01.2020 – SAN CANDIDO (Baranci) – FIS Nightrace
– 22.01.2020 – DOBBIACO (pista di allenamento Trenker) – MEX National Championship (NC)

Icona di sci e jet setter Principe Hubertus von Hohenlohe (figlio di Ira von Fürstenberg e Alfonso di HohenloheLangenburg) è uno sciatore alpino, dirigente sportivo, cantante, fotografo e attore messicano.

Pubblicità
Pubblicità

Ha partecipato a sei edizioni dei Giochi olimpici invernali e a diciannove dei Mondiali. Il sessantenne organizza per la terza volta con la federazione messicana sci (FEMESKI, Federacion Mexicana de Ski) i Campionati messicani nella regione sciistica 3 Cime Dolomiti (Alta Val Pusteria – Sesto / San Candido e Dobbiaco).

Il messicano, che vive a Marbella, Lichtenstein e Vienna, si è allenato a Dobbiaco per alcuni giorni per raggiungere una buona posizione nelle gare di slalom. Circa 100 atleti provenienti da più di 13 nazioni prenderanno parte a queste gare.

Mercoledì 22 gennaio 2020 nell’area di arrivo della pista Trenker a Dobbiaco (circa 12:00 p.m.): Evento clou la premiazione degli atleti con la presenza di un’altra icona di sci: Werner Grissmann (nato nel 1952) di Lienz (A).

La Principessa Simona Gandolfi zu Hohenlohe ha invitato il cugino Alberto Tomba alla cerimonia di premiazione. Tomba attualmente trascorre alcuni giorni di vacanza nel vicino comune di Cortina d’Ampezzo (BL).

Festa di premiazione originale con musica messicana (Mariachi) e Tequila Bar. Hubertus von Hohenlohe con l`aiuto del consorzio “3 Zinnen Dolomites” organizzerà ogni anno questo evento fino alle Olimpiadi invernali di Cortina 2026.

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza