Connect with us

Alto Adige

Giunta provinciale: aiuti #Covid per maestre e maestri di sci

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Le maestre e i maestri di sci che hanno patito gravi perdite nelle entrate a causa della pandemia da Covid-19 durante la passata stagione invernale potranno contare sugli aiuti della Provincia. La Giunta provinciale su proposta dell’assessore Arnold Schuler ha approvato i criteri per la presentazione delle domande.

Prerequisiti e importi

Hanno diritto agli aiuti le maestre e i maestri di sci che durante la stagione invernale 2020/21 non abbiano potuto lavorare a causa della chiusura degli impianti per la pandemia da Covid-19. Un requisito per accedere ai contributi è essere iscritti all’albo professionale della Provincia autonoma di Bolzano al 14 febbraio 2021. L’importo del contributo ammonta al 40% del    reddito derivante dall’esercizio della professione di maestra o maestro di sci dell’annualità 2018 o 2019. L’importo previsto è compreso fra 500 e 7.500 euro.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Fondi provenienti da Stato e Provincia

I fondi per finanziare il contributo derivano dal Fondo montagna statale di 800 milioni di euro, il pacchetto nazionale di aiuti dedicato ai ristori post pandemia. L’assessore Schuler ha precisato che all’Alto Adige sono stati destinati 4,7 milioni di euro. “Le spese per i ristori ai maestri e alle maestre di sci sono stimate in 6,7 milioni di euroha detto Schuler. I fondi aggiuntivi necessari saranno garantiti con stanziamenti nelle voci relative alle Aree Funzionali corrispondenti del Bilancio provinciale 2021.

Modalità di richiesta e controlli

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Le richieste vanno presentate – per tramite di un modulo disponibile presso l’Area Funzionale Turismo – entro il 29 ottobre 2021 alla suddetta Area tramite il Collegio provinciale dei maestri di sci. Saranno svolte verifiche a campione su almeno il 6% delle richieste che hanno ottenuto parere favorevole.

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Bolzano4 settimane fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti