Connect with us

Alto Adige

Guida in stato di ebbrezza: sette le patenti ritirate nel fine settimana

Pubblicato

-

Lo scorso fine settimana la Polizia Stradale di Bolzano ha incrementato la propria attività di controllo e prevenzione per garantire la sicurezza sulle strade, svolgendo servizi mirati di contrasto al fenomeno della guida in stato di ebbrezza o di alterazione da stupefacenti.

Nel corso dei controlli, effettuati sia in ambito autostradale che sulla viabilità ordinaria, ben sette patenti sono state ritirate e tutti i conducenti denunciati.

Nelle prime ore della notte di venerdì 23 Agosto, una pattuglia di Bressanone ha sorpreso nella zona industriale del capoluogo un bolzanino di 54 anni alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico doppio rispetto a quello consentito.

Pubblicità
Pubblicità

Nel tardo pomeriggio sempre di venerdì, un’altra pattuglia del medesimo reparto, in servizio sulla viabilità ordinaria nei pressi di Vipiteno, ha fermato un giovane autotrasportatore locale alla guida di una betoniera, con un tasso alcolemico pari a 1,5 g/l. Oltre alla denuncia penale, per l’uomo si preannunciano guai anche per quanto riguarda il lavoro, dato che per la categoria di lavoratori professionali nel settore dell’autotrasporto il tasso alcolico deve essere nullo. 

Nella serata dello stesso giorno è stato fermato un conducente di origine bulgara sull’Autobrennero all’altezza di Bolzano, che a causa dello stato di alterazione alcolica ha perso il controllo andando a sbattere violentemente più volte contro le barriere in cemento, senza fortunatamente subire gravi conseguenze personali e senza causare pericolo per gli altri utenti della strada.

Per permettere l’intervento in sicurezza degli Ausiliari dell’A22 per la rimozione del veicolo, il traffico è stato deviato sulla corsia di sorpasso. Sottoposto ad accertamenti, l’uomo è risultato con un tasso alcolemico pari a 1,35 g/l.

Nella serata di sabato 24 agosto invece, una pattuglia di Brunico ha fermato una turista bolognese di 25 anni con un tasso di 1,15g/l. Oltre al ritiro della patente di guida anche per la giovane è scattata la denuncia.

Un ulteriore accertamento nella notte da parte di una pattuglia di Bressanone a San Lorenzo di Sebato, ha permesso di fermare e denunciare un 45enne sorpreso alla guida sotto l’effetto di alcol. Anche per lui conseguenze penali ed il ritiro del documento di guida.

Sempre nella notte del 24 agosto le pattuglie di Vipiteno hanno denunciato altri due conducenti sorpresi alla guida in stato di ebbrezza in A22.

L’impegno costante della Polizia Stradale per garantire la sicurezza sulle strade proseguirà anche nei prossimi giorni, soprattutto in corrispondenza delle giornate di maggior traffico turistico.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza