Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

I ricordi degli studi a Innsbruck: la mostra al Forte di Fortezza fino al 29 dicembre

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Studiato a Innsbruck. Ricordi di studentesse e studenti altoatesini” s’intitola la mostra temporanea inaugurata ieri mattina al Forte di Fortezza. L’esposizione, un omaggio all’Università di Innsbruck in occasione dei 350 anni dalla sua fondazione, approfondisce attraverso storie personali e oggetti-ricordo il forte legame tra l’ateneo e l’Alto Adige.

L’esposizione rimarrà allestita fino al 29 dicembre 2019 a riconoscimento della grande popolarità di cui l’Università di Innsbruck gode fra le studentesse e gli studenti altoatesini di ieri e di oggi.

Dei complessivi 12.500 che attualmente studiano in Italia e in Austria, infatti, circa 3.600, pertanto un terzo abbondante, studiano all’Università di Innsbruck.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nell’arco di sei mesi, anche con l’ausilio di riprese audio e video, sono stati raccolti moltissimi oggetti e ricordi personali. Fra le tante risposte all’appello sono stati alla fine selezionati 40 “oggetti” che con la loro storia rappresentano in modo speciale la vita di tutti coloro che hanno studiato a Innsbruck.

Oggetti, storie e riflessioni sono suddivisi in 15 sezioni tematiche. Particolare attenzione è riservata a eventi determinanti della storia che lega l’Alto Adige all’Università di Innsbruck. I temi vanno da Valicare il confine, ad Abitare diversamente, Superare gli esami e Potere alle donne, fino ad Impegnarsi per gli altri e Una degna conclusione.

Dalle memorie e dalle soffitte è emerso il materiale più svariato: dalla fotografia dei coinquilini dell’appartamento condiviso intenti al lavaggio settimanale dei piatti, alla dichiarazione del proprio impegno politico in veste di presidente dell’Associazione Universitaria Sudtirolese, alla borsa con cui si facevano passare di nascosto i viveri attraverso il Brennero, fino al preparato per una specie ladina di ragni o all’ascia a margini rialzati risalente all’età del Bronzo in prestito dal Museo di Fließ (due scoperte avvenute durante gli studi), o ancora al diario di una spedizione archeologica in Iraq. 

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il documento più vecchio di tutta la mostra è il diploma di Maria Huber di Fundres, che concluse la sua formazione in ostetricia nel 1897 presso la facoltà di medicina dell’Università di Innsbruck. Ania Viero di Bolzano, classe 1996, campionessa provinciale di Poetry Slam 2018, al quarto anno di studi a Innsbruck, è invece la più giovane studentessa ad aver contribuito alla mostra.

È la sua coinvolgente video-performance, Kinderabhängige Eltern, visibile nella prima sala, a dare il via a questa mostra che prosegue ammiccante e nostalgica, invitando visitatori e visitatrici a ricordare con un sorriso i propri anni di studio all’università e i racconti e cliché sulla vita da studenti.

 

NEWSLETTER

Alto Adige1 settimana fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano3 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige4 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero4 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

meteo3 giorni fa

Allerta Meteo: temporali e venti forti previsti in Alto Adige

Alto Adige3 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti