Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Il Comune si riprende le corone al muro del Lager: un bolzanino restituisce la memoria

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Hanno tolto la memoria ai morti del Lager, noi gliela restituiamo“.

Così il bolzanino Erich Marchelli, rimasto colpito come molti in città prima dalla sparizione delle corone apposte al muro del Lager di via Resia il 25 aprile, poi dalla motivazione per cui i simboli sono stati asportati dal Comune, ha deciso di farsi realizzare a mano una corona e deporla lì, dove le altre non c’erano ormai più.

Un semplice nastro tricolore e nessuna scritta aggiuntiva perché il simbolo lasciato questo pomeriggio in un luogo così importante per ricordare la storia, parla già da solo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La notizia era arrivata nella serata del 25 aprile, in seguito a una segnalazione pubblica da parte del consigliere provinciale Urzì: al muro del Lager, in mattinata, si svolge la cerimonia in occasione del 75° anniversario della Liberazione. 

In forma riservata, partecipano solo il Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi, il Presidente della Provincia Arno Kompatscher, il Commissario del Governo Vito Cusumano ed il Presidente dell’ANPI provinciale Guido Margheri.

Poi la sorpresa: le corone deposte per le vittime sono sparite. Al loro posto solo i sostegni in metallo. L’assenza delle corone commemorative insospettisce alcuni cittadini che ne segnalano preoccupati il possibile furto. Ma non è così.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

In seguito a una ricerca più approfondita emerge la verità: dal Municipio comunicano che le corone sono state asportate a conclusione della cerimonia per essere riciclate in occasione del primo maggio. La polemica non tarda ad arrivare, il social si indigna ma soprattutto i bolzanini. La spiegazione che forse le corone ‘potevano essere rubate o danneggiate’ non convince (Corone del Lager di via Resia, Urzì: “Se le sono riprese a fine cerimonia per usarle il 1° maggio”).

Offeso per il gesto? – dice Erich – . Il dispiacere era troppo. I morti vanno difesi, di qualsiasi colore, nazionalità, credo o non credo. Non vogliamo fare politica, ma dare un segnale importante alle istituzioni. L’amministrazione locale che pensa al riciclo delle corone per il primo maggio lascia basiti.

L’iniziativa è stata mia ma poteva essere qualunque altro cittadino, anzi possiamo dire che oggi quella piccola corona è li nel nome di tutti i miei concittadini. Dove altri hanno tolto, Bolzano ha restituito.

Non volevo che questo riciclo fosse stato fatto anche nel mio nome e nel nome di tutti quelli che si sono sentiti colpiti perché a questa Italia e alla sua Storia vogliono ancora bene. Il segnale istituzionale è preoccupante, odora di opportunismo politico, di scarsa sensibilità.

Sono sinceramente amareggiato, da cittadino, anche dal fatto che la stampa locale non ne abbia praticamente fatto menzione. Nel 2020. Nella ricca Bolzano, nel ricco Alto Adige. Ricchi di cosa? Poveri di umanità“.

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti