Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Alto Adige e Trentino, appello congiunto delle imprese ai governatori: fateci aprire subito

Pubblicato

-

I presidenti delle Unione di Trento e di Bolzano, Giovanni Bort e Philipp Moser hanno inviato in mattinata un appello congiunto ai presidenti delle Giunte provinciali di Trento e di Bolzano Maurizio Fugatti e Arno Kompatscher.

L’obiettivo è sollecitare un intervento delle Province Autonome per cercare di evitare i danni gravissimi provocati dal prolungamento delle chiusure delle imprese del terziario.

Gli effetti del lockdown prolungato, infatti, rischiano di essere devastanti per l’economia locale, fatta di piccole e medie imprese. Ad essere in pericolo è un intero territorio, sostenuto da un tessuto economico in grave difficoltà.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

«Il commercio al dettaglio, per esempio, – spiegano i presidenti Bort e Moser – dovrà̀ tentare di smerciare grandi stock di merce in magazzino – molta della quale rimarrà̀ invenduta – e dovrà̀ approntare sistemi di distribuzione più̀ complicati e costosi.

Problema che diventa gravissimo per i piccoli esercizi, già̀ sottoposti alla concorrenza della grande distribuzione online, a cui si somma una sostanziale contrazione della domanda per il generalizzato calo di reddito delle famiglie. Altrettanto grave sarà̀ la situazione di ristoranti e pubblici esercizi, che dovranno affrontare una drastica riduzione dei coperti e, di conseguenza, di lavoro e profitti».

In Trentino e in Alto Adige le imprese del commercio e della gastronomia sono circa 7.200 e danno lavoro a 15.000 addetti, quelle del terziario di mercato oltre 15 mila per 60.000 addetti complessivi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La crisi questi comparti significa una perdita del PIL delle due provincie sicuramente superiore all’11/13%, con un calo proporzionale delle risorse di bilancio derivanti da minori entrati.

Ciò che chiedono i presidenti delle due organizzazioni è la riapertura immediata delle imprese del dettaglio, della ristorazione, dei pubblici esercizi: «Chiediamo ai Presidenti della Provincia di Bolzano e Trento l’adozione di idonei provvedimenti volti a garantire la riapertura immediata ovvero a decorrere dal 4 maggio prossimo di tutte le imprese del commercio al dettaglio non alimentare e dei pubblici esercizi e ristorazione. Qualora non si ottenesse una riapertura immediata, il rischio sarebbe il fallimento di un considerevole numero di imprese e la perdita di numerosi posti di lavoro, con un ulteriore aggravamento della crisi economica e sociale che stiamo già̀ vivendo».

scarica qui la lettera spedita ai presidenti delle Giunte provinciali di Trento e Bolzano.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Società27 minuti fa

Studenti fragili, le proposte del Coordinamento nazionale dei docenti alla classe politica

Alto Adige42 minuti fa

Coronavirus: 7 casi positivi da PCR e 418 test antigenici positivi

Bolzano50 minuti fa

Miss Italia: a San Leonardo vince la 22 enne Mariarosaria Perrotta

Valle Isarco4 ore fa

Maltempo a Fleres, liberato dai detriti il letto dei Rio Cogolo: le attrezzature rimarranno sul posto per eventuali emergenze

Alto Adige5 ore fa

Ferragosto, intensificata l’attività della Polizia: arrestate 3 persone, controllati 613 veicoli e 68 treni

Alto Adige20 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Alto Adige1 giorno fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 109 test antigenici positivi, un decesso

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige1 giorno fa

Incendio boschivo a Collepietra: determinante l’intervento dei vigili del fuoco

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 3 casi positivi da PCR e 77 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Alto Adige3 giorni fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 153 test antigenici positivi

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Alto Adige4 giorni fa

Coronavirus: 5 casi positivi da PCR e 260 test antigenici positivi

Alto Adige5 giorni fa

Tragico incidente in moto sulla Mendola, tentano il sorpasso ma perdono il controllo del mezzo: muore giovane coppia di fidanzati

Merano5 giorni fa

Midsummer Night a Merano. Il Superstar Show accende Ferragosto

Arte e Cultura5 giorni fa

Ferragosto tra escursioni al Renon, musei e gastronomia: «Lasciatevi sorprendere da Bolzano»

Alto Adige20 ore fa

Violento incidente sulla statale del Brennero: tre veicoli coinvolti e una donna elitrasportata all’ospedale

Alto Adige1 giorno fa

Maltempo, temporali e grandine sull’Alto Adige: numerosi gli interventi dei vigili del fuoco

Alto Adige3 giorni fa

Incendio ad alta quota, fiamme su Cima Gallina a 2000 metri distruggono una malga

Bolzano5 giorni fa

Bolzano: arrestato per spaccio di stupefacenti un commerciante straniero

Sport5 giorni fa

FC Südtirol: storico debutto sul campo del Brescia

Val Venosta1 giorno fa

Autoarticolato si ribalta sulla statale della Val Venosta: lunghe code e disagi al traffico

Ambiente Natura5 giorni fa

Rablà: continua il lavoro di eradicazione della pianta aliena

Bolzano5 giorni fa

Arrestato dalla Polizia di Stato un cittadino tunisino per numerosi furti avvenuti a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Alto Adige4 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Laives5 giorni fa

Lo sportello SEAB a Laives cambia sede

Alto Adige3 giorni fa

Operazione “Stazioni sicure”: il bilancio dei controlli della Polizia di Stato

Archivi

Categorie

di tendenza