Connect with us

Bolzano

Intensificati i controlli della Polizia a Bolzano: un arresto e due denunce

Pubblicato

-

In seguito a diversi controlli in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine di Padova, gli agenti della Squadra volante diretta dal Commissario Capo Francesco Maria Capristo, hanno arrestato in flagranza un cittadino marocchino di 34 anni per tentata rapina e denunciato due giovani algerini di 20 e 21 anni per tentato furto con destrezza ai danni di un’anziana signora.

In un primo episodio, avvenuto nei pressi di via Firenze, il cittadino marocchino, irregolare con diversi precedenti per reati contro il patrimonio e droga, ha provato ad introdursi in un’abitazione, cercando di sfondare una porta finestra.

Il proprietario, che stava cenando in un locale vicino, ha notato l’uomo mentre si arrampicava sul balcone e, dopo aver chiamato il numero di emergenza, lo ha raggiunto per tentare di fermarlo. Il ladro, vistosi scoperto, ha spintonato la vittima, facendola cadere a terra e dandosi alla fuga.

Pubblicità
Pubblicità

In quel momento, una pattuglia della Squadra volante è arrivata sul posto e ha fermato il malintenzionato che è stato arrestato e portato in carcere a Bolzano.

Nel secondo intervento, avvenuto in zona Gries nei pressi di piazza Mazzini, due giovani algerini, irregolari sul territorio e con precedenti per furto, scippo e ricettazione, hanno cercato di rubare la borsa ad un’anziana signora intenta a guardare una vetrina.

La scena, vista da un passante, è stata immediatamente segnalata, permettendo l’arrivo tempestivo delle Volanti.

I due stranieri, non riuscendo nel loro intento si sono allontanati verso piazza Mazzini, ma sono stati fermati dai poliziotti e denunciati.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza