Connect with us

Sport

Jannick Sinner: obiettivi New York e ATP Finals

Pubblicato

-

È un periodo d’oro per il tennis italiano, forse il migliore della storia. Matteo Berrettini ha recentemente conquistato la finale di Wimbledon, primo azzurro a riuscire nell’impresa, e attualmente ci sono ben 9 nostri portacolori nella top 100 mondiale.

Tra questi nove ce n’è uno che forse ha qualcosa più di degli altri, almeno a livello di talento puro. Stiamo parlando ovviamente di Jannik Sinner, altoatesino classe 2001 numero 15 del mondo.

Attualmente impegnato nel torneo di Cincinnati, ultimo Masters 1000 prima degli US Open, il ragazzo si è ripreso dopo un periodo difficile e ha ancora due obiettivi da raggiungere in questa magica stagione: andare più avanti possibile a New York e qualificarsi per le ATP Finals di Torino.

Pubblicità
Pubblicità

Gli US Open inizieranno ufficialmente dal 30 agosto e si chiuderanno con la finale del 12 settembre. Sui campi di Flushing Meadows Jannik Sinner si presenterà nella peggiore delle ipotesi da numero 15 del mondo e con tutto da guadagnare.

Lo scorso anno venne estromesso dal torneo al primo turno dal russo Khachanov dopo essere stato in vantaggio per 2 set a 0. Non dovrà quindi difendere punti e a ogni turno superato potrebbe fare passi avanti in classifica.

Al di là del ranking, l’obiettivo minimo a New York sarà arrivare alla seconda settimana di torneo. Si preannuncia una scalata difficile ma tutta da seguire attraverso i bonus scommesse di Oddschecker, uno degli operatori più attenti al tennis ATP.

Una scalata difficile ma non impossibile, visto il momento di forma del giovane fenomeno italiano. Sinner arriverà all’ultimo Slam della stagione fresco della splendida vittoria del Citi Open di Washington DC, torneo che fa parte del circuito ATP 500.

Un successo arrivato battendo in finale il padrone di casa Mackenzie McDonald per 7-5, 4-6, 7-5 e che ha riscritto la pagina dei record. L’italiano è diventato infatti il più giovane vincitore della storia da quando i 500 sono entrati in calendario nel 2009.

Una vittoria bella e importante e che ha portato in dote ben 500 punti che l’hanno fatto schizzare al 15esimo posto nel ranking ATP, miglior posizione della sua ancora giovane carriera. In una sola settimana Sinner, con i suoi 2745 punti, ha superato il canadese Felix Auger-Aliassime (2693), lo spagnolo Roberto Bautista Agut (2630) e l’australiano Alex de Minaur (2600). Ora davanti a lui ci sono, vicinissimi, Diego Schwartzman a quota 2913 e il polacco Hubert Hurkacz a 3118.

Ma quello che più conta è che la vittoria di Washington ha permesso a Sinner di piazzarsi al decimo posto della race stagionale, ovvero la classifica dei giocatori più vincenti nell’anno solare. E i primi otto si qualificheranno di diritto alle Atp Finals di Torino, in programma dal 14 al 21 novembre. Anche in questa graduatoria l’azzurro ha scalato ben 3 posizioni.

E chi lo precede non è molto lontano: all’ottavo posto, ultimo attualmente qualificato, c’è il norvegese Casper Ruud a 2280 mentre al nono è stabile Hurkacz a 2200. Più distanti e difficili da raggiungere Nadal, settimo con 2985 e il campione olimpico Alexander Zverev con 3205.

Se riuscisse a strappare un posto nei primi 8 Sinner sarebbe il secondo italiano a qualificarsi alle Finals. É infatti quasi sicuro della qualificazione Matteo Berrettini che grazie al risultato di Wimbledon si è portato in quarta posizione con 3595 punti. E piazzare due azzurri al “torneo dei maestri” sarebbe un risultato davvero incredibile per tutto il movimento.

Che questa sarebbe stata la stagione del salto di qualità per Sinner si era capito fin dai primi tornei. E qualche segnale era già arrivato anche nel 2020.

A febbraio dello scorso anno, il tennista italiano raggiungeva per la prima volta in carriera i quarti di un ATP 500. Eravamo a Rotterdam e tra i battuti sulla strada per i quarti c’era anche l’ex top ten David Goffin. Appena un mese prima era arrivato il primo successo in un torneo del Grande Slam, la vittoria al primo turno degli Australian Open contro Max Purcell.

E quello era solo l’inizio. Pochi mesi dopo Sinner fa il suo esordio ufficiale al Roland Garros. E mostra il suo incredibile talento in mondovisione battendo Goffin, Bonzi e Coria nei primi tre turni e il numero 7 del mondo Zverev negli ottavi. La sua corsa si ferma solo ai quarti contro Rafa Nadal, destinato a conquistare di lì a poco il 13esimo successo parigino della sua incredibile carriera.

A novembre, e più precisamente il 14, l’altoatesino vince il suo primo torneo ATP 250, il Sofia Open battendo in finale il canadese Vasek Pospisil con il punteggio di 6-4, 3-6, 7-6.

E così arriviamo al 2021, anno in cui l’azzurro inizia a collezionare record. Dopo un Australian Open deludente (sconfitta al primo turno contro il numero 11 al mondo Shapovalov in cinque set), Sinner sale di colpi e ad aprile raggiunge a sorpresa la finale del Masters 1000 di Miami.

Perderà contro Hurkacz all’atto conclusivo del torneo ma diventerà il primo italiano a qualificarsi a una finale 1000 sul cemento e il più giovane in assoluto ad arrivare così lontano in una manifestazione di questo livello.

Un risultato che lo fa entrare nell’esclusivo club di Under-20 finalisti in Florida che comprende nomi del calibro di Agassi, Nadal e Djokovic. Tutti tennisti che da lì sarebbero partiti per arrivare al numero 1 del ranking ATP.

Nei mesi successivi sono arrivati come risultati di prestigio anche la semifinale di Barcellona, persa contro il numero 2 del torneo Tsitsipas e gli ottavi al Roland Garros, dove l’altoatesino si è dovuto arrendere ancora una volta a Rafa Nadal.

Poi dopo un piccolo periodo di appannamento coinciso con la i tornei sull’erba, superficie in cui ancora deve fare molti passi avanti, Sinner è tornato a macinare il suo gioco fino ad arrivare alla vittoria di Washington.

Restano ancora due tasselli per rendere la stagione davvero indimenticabile: superare più turni possibile agli US Open ed entrare nei primi otto dell’anno. Difficile ma non impossibile per un talento destinato a scrivere la storia del tennis italiano e non solo.

NEWSLETTER

Archivi

  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza