Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

La pietra dove Albrecht Dürer si fermò a dipingere il paesaggio di Chiusa

Pubblicato

-

Nei giorni della merla dal clima mite, la breve passeggiata che dal centro di Chiusa porta al punto panoramico sul pendio del Monte Tschan, svela un angolo di pace dove il pittore Albrecht Dürer nell’autunno del 1494 si fermò a dipingere un acquerello che abbracciava il monastero di Sabiona, il castello e il borgo sottostante.

Purtroppo l’opera è andata perduta, resta però la Pietra a lui intitolata e l’allegoria “La grande fortuna” sul cui sfondo in bianco e nero appare la cittadina di Chiusa, la chiesa di Sant’Andrea e il ponte sul fiume Isarco.

Stretta tra il fiume e la montagna, nella sua funzione di sede doganale dei principi vescovi, la città in passato ha svolto un importante ruolo economico e strategico, oggi è una destinazione turistica che ha sempre qualcosa da raccontare.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Osservandola dalla valle sembra una fortezza costruita su uno sperone di roccia ed è proprio dal sentiero naturalistico ricco di vegetazione submediterranea con cespugli, alberi e fiori rari che conviene iniziare il percorso della Passeggiata di Sabiona, che si snoda sul pendio orientato a sud del monte omonimo.

In 40 minuti di assolata passeggiata, ideata nel 1927-1928 dalla Pro Loco di Chiusa, si giunge all’entrata del luogo di culto.

Dentro queste mura il visitatore appassionato di escursionismo, archeologia, arte e spiritualità può scoprire la storia lunga oltre tre secoli del monastero benedettino, fondato verso fine XVII^ sec. dall’imprenditore e decano di Chiusa Mathias von Jenner.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Gli avvenimenti dell’epoca napoleonica nel 1797 sconvolsero anche Sabiona, interrompendo per alcuni anni la pace e la vita contemplativa del monastero.

Ma l’immagine esterna del convento con le sue quattro chiese e la cinta muraria merlata è rimasta praticamente invariata nel tempo, vi abitavano le suore in assoluta clausura fino a novembre 2021; ora si sono trasferite in altre strutture e il complesso è amministrato dalla Diocesi di Bressanone-Bolzano.

In questa stagione sono aperte due chiese: la chiesa di Santa Croce, il cui interno sorprende per i dipinti virtuosi, probabilmente opera di un artista locale (Johann Baptist Hueber).

Seguendo il camminamento delle antiche mura si arriva alla piccola cappella di Santa Maria accanto alla Chiesa di Nostra Signora a pianta ottagonale (aperta da luglio a settembre). Non è accessibile il Convento e la sua Chiesa.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il sentiero di ritorno di circa mezzora è alquanto panoramico e prosegue come Via Crucis fino a Castel Branzol di proprietà privata e visitabile solo all’esterno.

A fine marzo apre il Museo Civico di Chiusa situato nell’ex Convento dei Cappuccini, è l’occasione per ammirare il Tesoro di Loreto in tutto il suo splendore.

Dopo quasi trent’anni è stato possibile aggiungere un tassello importante alla collezione, grazie al recente ritrovamento da parte delle Forze dell’Ordine di ben 23 oggetti, alcuni appartenuti al re di Spagna Carlo II e donati al Convento intorno al ‘700; preziosi paramenti liturgici realizzati da maestri artigiani, oggetti sacri, tessuti, ceramiche, gioielli, quadri e libri di preghiere della regina.

Chiusa, detta anche “Città degli Artisti”, oltre ad Albrecht Dürer ospitò più di trecento pittori e scultori del Romanticismo e Impressionisti, in alcuni cafè e ristoranti si possono ammirare le opere di artisti contemporanei come Heiner Gschwendt (1914 – 2011) che visse e lavorò a Chiusa per 40 anni.

E’ piacevole andare alla scoperta del centro storico di Chiusa tra insegne di antiche locande, stemmi araldici, stretti vicoli e fontane, chiese ed edifici storici dai colori pastello, forse per questo e per la sua storia è uno dei Borghi più belli d’Italia.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero9 ore fa

Codici: da opportunità a incubo, la pericolosa parabola del Superbonus 110%. Attivato un servizio per assistere i cittadini in difficoltà con i lavori

Bressanone19 ore fa

“Alpen flair” a Naz Sciaves: stuprata una minorenne

Alto Adige1 giorno fa

Statale del Brennero: al via i lavori di ampliamento a Colma

Ambiente Natura1 giorno fa

San Candido: allo studio una protezione innovativa dalle inondazioni

Salute1 giorno fa

GARLIVE®, un concentrato di salute dalle olive del lago di Garda

Economia e Finanza2 giorni fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Sport2 giorni fa

FC Südtirol, i primi appuntamenti della nuova stagione

Benessere e Salute2 giorni fa

Ondate di calore estivo: consigli per gli anziani, ma non solo

Salute2 giorni fa

Uno psicologo di base gratuito e di facile accesso

Alto Adige2 giorni fa

Oggi a Palazzo Widmann la prima riunione del progetto di ricerca avviato da Eurac Research

Alto Adige2 giorni fa

Arge Alp: Schuler alla campagna di piantumazione degli alberi

Valle Isarco2 giorni fa

Ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 25 casi positivi da PCR e 391 test antigenici positivi

Arte e Cultura2 giorni fa

Dai quadri una concreta solidarietà: con il Lions Club Bolzano Laurin e Artpilot21 la mostra collettiva a sfondo benefico

Arte e Cultura2 giorni fa

La Maschera di Bolzano: dal 2 al 14 luglio nelle piazze della città arriva «Northell»

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Archivi

Categorie

di tendenza