Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Valle Isarco

Bacini montani: a Chiusa muro di difesa contro le piene dell’Isarco

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Dopo avere ultimato i lavori preparatori, lunedì (21 novembre) l’Ufficio Sistemazione bacini montani nord ha iniziato i lavori sul fiume Isarco presso la zona abitativa di San Giuseppe e la zona Gamper a Chiusa, riferisce il direttore dei lavori Lukas Pichler.

Attualmente, le squadre di costruzione con i capisquadra Patrick Lanthaler e Otto Gruber stanno realizzando un attraversamento al fiume Isarco mediante la posa di tubazioni e la realizzazione di una pista di servizio per l’esecuzione di micropali. “Vogliamo terminare quanto prima i lavori nel periodo di minore piovosità”, sottolinea il direttore dell’Ufficio sistemazione bacini montani Nord Philipp Walder.

Come amministrazione comunale – sottolinea il sindaco del comune di Chiusa Peter Gasser siamo molto soddisfatti che l’Ufficio Sistemazione bacini montani sia riuscito ad adottare un progetto di tale portata in così breve tempo, dimezzando le tempistiche riguardanti la costruzione e avviando prima del previsto i lavori.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Naturalmente, il lotto di costruzione 1 non risolve l’intero rischio di alluvione a Chiusa, ma protegge già una parte significativa delle zone abitate. Ora guardiamo con fiducia alla pianificazione del secondo lotto di costruzione e speriamo di poter realizzare la protezione dell’opera entro pochi anni”

Le misure di protezione dalle inondazioni – sottolinea l’assessore provinciale alla Protezione Civile Arnold Schuler – richiedono elevati investimenti da parte del settore pubblico, ma sono fondamentali in quanto prevengono danni in caso di emergenza e a tutela della popolazione “. Il lavoro svolto è frutto dell’impegno ed il buon coordinamento con il Comune di Chiusa e tutti gli interessati. Il mio ringraziamento va anche ai vigili del fuoco volontari che hanno contribuito a garantire la protezione durante le operazioni degli anni passati“.

Protezione dalle inondazioni lungo gli argini 

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il progettista Rudi Bertagnolli dello studio in.ge.na ha previsto nel suo piano la costruzione nella zona abitativa di San Giuseppe di un muro di difesa dalle piene di 150 metri orograficamente a destra. Orograficamente a sinistra, all’altezza dell’areale Gamper, per uno sviluppo di circa 370 metri, è prevista la realizzazione di un muro di sponda fondato su micropali e viene in parte realizzata una difesa della sponda mediante la posa di massi ciclopici che proteggono da erosione.

I lavori, spiega il direttore dell’Area funzionale di controllo dei bacini montani Fabio De Polo, dureranno fino ad aprile-maggio circa e dovrebbero concludersi prima del periodo di scioglimento della neve.

Quindi, in una seconda fase, essi proseguiranno nell’area di piazza Mercato, dove a nord lungo la ciclabile verrà eretto un muro che in futuro dovrà ridurre il problema delle alluvioni in questa zona. Questo muro è dotato di barriere mobili, al fine di permettere l’accesso alla pista ciclabile e all’argine. Questi accessi possono essere chiusi in caso di piena.

Per queste prime misure sono stati stanziati quattro milioni di euro, che saranno finanziati con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC).

NEWSLETTER

Alto Adige6 giorni fa

In fuga dalla giustizia si è rifugiato in montagna, ma è stato tradito dalla propria personalità

Bolzano3 settimane fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Bolzano2 settimane fa

Scoperto magazzino di droga a Bolzano: 42enne denunciato

Bolzano3 settimane fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Alto Adige3 settimane fa

Frana a Longiarù, Val Badia (Video) proseguono senza sosta i lavori per limitare i danni. Evacuate 56 abitazioni

Bolzano4 settimane fa

Casa e lavoro del domani: visione sinergica per progettare il futuro di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Italia ed estero3 settimane fa

Strage a La Mecca: almeno 800 morti tra i pellegrini durante l’Hajj: cosa è successo

Bolzano3 settimane fa

Danneggia le autovetture in sosta in zone diverse della città e minaccia gli agenti

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Sport4 settimane fa

Il Bolzano Baseball Club coglie la seconda vittoria sul campo amico

Bolzano3 settimane fa

Magazzini pieni e poca liquidità: negozi altoatesini in difficoltà

Alto Adige3 settimane fa

ConnX: La Rivoluzione della Mobilità Urbana Presentata da Leitner

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: 43 nuovi agenti rinforzano la Polizia di Stato

Bolzano3 settimane fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Archivi

Categorie

più letti