Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

L’accordo europeo sul tetto al prezzo del gas scatena l’ira di Mosca: “Inaccettabile, reagiremo”

Pubblicato

-

180 euro al megawattora: questo l’esito dell’accordo politico sul tetto al prezzo del gas. Un traguardo raggiunto dopo mesi di trattative alla ricerca di un punto di incontro che sembrava ormai irraggiungibile.

Il consenso è stato molto ampio, oltre la maggioranza qualificata. Tra i Paesi inizialmente insicuri ha votato contro solo l’Ungheria, mentre Olanda e Austria si sono astenute. Ha votato a favore invece la Germania grazie alla proposta di un’implementazione più rapida delle rinnovabili. Un meccanismo questo, che secondo la Commissaria Europea per l’energia permetterà all’Unione di essere più preparata per la prossima stagione invernale.

Dopo la proposta iniziale dei 275 euro al megawattora, limite considerato troppo elevato e quindi inutile, i numerosi negoziati hanno portato l’accordo finale a 180 euro, ben al di sotto di quanto proposto inizialmente.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il tetto scatterà a partire dal prossimo 15 febbraio 2023, nel caso in cui quel limite sarà superato per tre giorni sul mercato di Amsterdam. Un altro requisito per l’applicazione del nuovo tetto dovrà essere la differenza di 35 euro rispetto al prezzo medio di riferimento del gas naturale liquefatto sui mercati globali.

Chiaramente, la nuova intesa europea non piace alla Russia, che l’ha definita inaccettabile e distorsiva, minacciando ritorsioni. In ogni caso però, l’intesa rappresenta oltre ad un successo politico di tutti quei Paesi che l’hanno sempre sostenuto, anche una necessità che punta a limitare i costi per cittadini e imprese, nonché salvaguardare le forniture.

Meloni esulta per il raggiungimento dell’obiettivo e con lei anche il ministro dell’ambiente Pichetto Fratin che sui social parla di vittoria dei cittadini italiani ed europei.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza