Connect with us

Economia e Finanza

L’Alto Adige rosso o ultra rosso per la Provincia, ma arancione per il Ministero: rebus ristori

Pubblicato

-

CNA-SHV esprime forte preoccupazione per lo scollamento, che perdura ormai da inizio novembre, tra la classificazione nazionale dell’Alto Adige in merito all’emergenza epidemiologica e le misure adottate dalla Provincia Autonoma di Bolzano sulla base di diverse valutazioni. “Senza ristori provinciali – afferma il presidente Claudio Corrarati – molte aziende saranno costrette a gettare la spugna”.

A novembre, come si ricorderà, i parrucchieri altoatesini vennero chiusi nonostante la zona rossa nazionale non lo prevedesse e non hanno ricevuto alcun ristoro. Nel periodo natalizio, analoga sorte è toccata ai centri estetici, anch’essi sprovvisti di ristori.

L’istituzione di appositi contributi provinciali destinati alle attività chiuse con ordinanza provinciale, più volte annunciata e quantificata di recente in un plafond di 500 milioni di euro a sostegno di imprese, lavoratori e famiglie, non si è ancora concretizzata.

Pubblicità
Pubblicità

Adesso – evidenzia Claudio Corrarati, presidente di CNA-SHV – ci troviamo in una sorta di zona rossa in tutta la provincia, tranne Merano, Lana ed altri 7 Comuni che sono in zona ultra rossa per la presenza della temuta variante sudafricana. Secondo il Ministero della Salute, invece, siamo in zona arancione, come conferma il report di ieri, 21 febbraio. Comprendiamo i timori della Provincia e l’esigenza di agire tempestivamente, ma ci chiediamo ci risarcirà le imprese chiuse con ordinanza provinciale, visto che dallo Stato presumibilmente non riceveranno nemmeno un centesimo perché risultano attività non vietate”.

Le indicazioni del Ministero della Sanità sono chiare. In zona arancione: bar, ristoranti e gastronomie possono effettuare vendita da asporto e a domicilio; i negozi sono aperti (pur se con limitazioni); le scuole materne, elementari e medie sono in presenza (dettaglio non da poco, perché agevola i lavoratori); le attività industriali e artigianali sono consentite, così come i servizi di cura alla persona.

Nella zona rossa di demarcazione provinciale, invece, i bar non possono effettuare asporto, gran parte dei negozi sono chiusi, le scuole sono tutte in didattica a distanza. Nelle zone provinciali ultra rosse sono chiuse anche molte attività produttive artigianali e industriali, comprese quelle di cura alla persona, senza contare l’obbligo di test negativo per entrare o uscire da queste aree.

Questo scollamento, peraltro reiterato – conclude Corrarati – rischia di risultare fatale per numerose attività. Chiediamo urgentemente chiarezza dalla Provincia in merito ai ristori”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]

Categorie

di tendenza