Connect with us

Arte e Cultura

L’appassionante nascita di Star Wars raccontata all’Upad da Gli acchiappafilm

Pubblicato

-

Mercoledì 23 ottobre alle ore 18.00 presso la sede Upad di via Firenze 51 a Bolzano si terrà una speciale serata dal titolo “L’importanza di chiamarsi Skywalker: la nascita di Star Wars” organizzata da MUA e Gli acchiappafilm all’interno della serie di appuntamenti “Star Wars 1977-2019 – La fine di un’era”.

L’appuntamento di mercoledì ripercorrerà proprio la lunga gestazione della prima trilogia di Star Wars, partendo dalla fine degli anni 60, fino ai primi anni 80. Una conferenza, quasi uno spettacolo, senz’altro un racconto emozionante di una vera e propria avventura che superando varie problematiche ha portato ad un profondo cambiamento culturale.

 Quasi tutti conoscono la saga di Star Wars – dice Alessandro Tacchetti, tra i relatori del gruppo Gli acchiappafilm – . Ma in pochi sanno quanto sia stato difficile portare sullo schermo un film in cui in realtà inizialmente non credeva quasi nessuno”.

Pubblicità
Pubblicità

Incrociando le informazioni ottenute da interviste, libri e molto altro materiale, il gruppo Gli acchiappafilm racconterà al pubblico questa storia appassionante.

Grazie inoltre alla collaborazione con Cineplexx Bolzano tutti i partecipanti all’evento potranno ricevere un coupon per acquistare il biglietto del cinema di Star Wars Episodio IX (in uscita il 18 dicembre) ad un prezzo scontato. Mentre la collaborazione con il negozio La Fenice permetterà di ottenere anche un buono sconto del 10% da utilizzare in negozio.

L’incontro è ad ingresso gratuito.

Scienza e Cultura

“Kaluoka’hina – la barriera incantata”: première questa domenica al Planetarium

Pubblicato

-

Una barriera in pericolo, un segreto sulla Luna, due pesciolini e l’avventura della loro vita: è questo il contenuto di “Kaluoka’hina – la barriera incantata“.

Il Planetarium Alto Adige mostrerà per la prima volta il nuovo film d’animazione questa domenica. In occasione della première, la paleontologa Evelyn Kustatscher parlerà della barriera corallina altoatesina – le Dolomiti.

L’appuntamento è per domenica 24 novembre alle ore 11:00 in lingua italiana e alle ore 10:00 in lingua tedesca.

Nell’immensa profondità degli oceani esistono dei segreti incredibili. In questo film d’animazione sono poteri magici a proteggere questo luogo particolare mai sfiorato dalla mano dell’uomo. I variopinti abitanti di Kaluoka’hina sono sempre vissuti in pace, ma il loro mondo sta per essere sconvolto dall’eruzione di un vulcano.

Salvare i loro amici sarà una missione quasi impossibile per Jake, il pesce sega, e per il suo compagno di avventure Shorty. Jake e Short hanno a disposizione un unico indizio, un’antica leggenda che parla di sfiorare la Luna. Ma come possono dei pesci arrivare a toccare il nostro satellite naturale? “Kaluoka’hina – la barriera incantata” è perfetto per bambini a partire dai sei anni.

Le Dolomiti – la barriera corallina altoatesina

Anche in Alto Adige esisteva una barriera corallina: proprio lì, dove oggi si innalzano le Dolomiti, 250 milioni di anni fa si sentiva lo sciabordio delle onde di un mare tropicale. Barriere di alghe, spugne e coralli sono la base geologica delle attuali Dolomiti, da 10 anni Patrimonio Mondiale UNESCO.

In occasione della première nel Planetarium Alto Adige, la paleontologa Evelyn Kustatscher del Museo di Scienze Naturali Alto Adige accompagnerà bambini ed adulti in un viaggio nel passato, alla scoperta dei segreti della barriera corallina altoatesina.

20191121_Kaluokahina PLAKAT

Sotto, la paleontologa Evelyn Kustatscher

Continua a leggere

Scienza e Cultura

La natura del Kazakistan: conferenza al Museo di scienze di Bolzano

Pubblicato

-

Impressioni della straordinaria natura del Kazakistan orientale, tra le montagne del Tian Shan a sud, attraverso territori semidesertici e steppe al centro fino ai monti Altai a nord.

Le offriranno, con parole e immagini, il botanico del Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige Thomas Wilhalm e Josef Hackhofer, guardaparco e fotografo naturalista, in una conferenza in programma venerdì 22 novembre, alle ore 18, al museo.

La serata, dal titolo “Verlorener Horizont. Eindrücke von der Natur Kasachstans(Orizzonte perduto. Impressioni della natura del Kazakistan), si tiene in lingua tedesca ed è aperta a tutti.

Nell’ambito degli incontri del gruppo di lavoro “Flora dell’Alto Adige”.

Per informazioni: Thomas Wilhalm, tel. 0471 413431.

Continua a leggere

Arte

Torna la mostra “Lupi” alla galleria AssoArtisti dal 9 al 15 dicembre a Bolzano

Pubblicato

-

La galleria AssoArtisti in piazza Domenicani 23, ospita anche quest’anno nel mese di dicembre la mostra “Lupi” dell’artista bolzanina Verena Lucchesini.

Aperto al pubblico dal 09 al 15 dicembre, dalle ore 15:30 alle ore 19:00, l’allestimento raccoglie un ciclo di opere della Lucchesini dove proprio il lupo è protagonista.

La sua particolare sensibilità è espressione emotiva tradotta in colori che spesso vanno oltre la naturalità rappresentativa.

Pubblicità
Pubblicità

Riconosciuta la sua bravura tecnica ed espressiva, Verena Lucchesini possiede una talentuosa capacità pittorica che le permette di dare un’interpretazione personale della realtà andando al di là della mera raffigurazione.

L’ingresso è libero.

 

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza