Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Le barriere impediscono la parità di accesso per tutti

Pubblicato

-

Camminando con attenzione per le nostre città li si incontra quasi ovunque: ostacoli o barriere (architettoniche) che rappresentano una limitazione per alcuni cittadini. Che si tratti di un marciapiede troppo alto per essere scavalcato senza aiuto con la sedia a rotelle o la carrozzina, o della mancanza di un ascensore per raggiungere un piano superiore, ciò contribuisce ad escludere alcune persone dalla vita sociale o a farle partecipare solo affrontando delle difficoltà.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema e promuovere la rimozione delle barriere esistenti, la prima domenica di ottobre è stata dichiarata Giornata nazionale per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

A partire da domenica 2 ottobre, l’Ufficio provinciale persone con disabilità sensibilizzerà su questo tema con il consueto motto “– barriere, + qualità della vita”. Un breve video, promosso a partire da lunedì 3 ottobre negli uffici provinciali e sui mezzi di trasporto pubblico, sottolinea come le barriere architettoniche non solo ostacolino le persone in sedia a rotelle, ma siano anche difficili da superare con una semplice carrozzina per neonati.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le barriere architettoniche sono discriminatorie perché impediscono la parità di accesso agli edifici. Noi, come privati ma anche come amministrazione pubblica, abbiamo il compito di notarle e di rimuovere gli ostacoli“, sottolinea l’assessora provinciale al Sociale, Waltraud Deeg.

“Un ambiente senza barriere è fondamentale per il 10% della popolazione, un sostegno per il 40% e un grande vantaggio per l’intera popolazione. Per questo motivo la Provincia promuove l’eliminazione delle barriere architettoniche con diverse misure“, afferma la direttrice dell’Ufficio  competente, Verena Moser.

Nel 2021 l’ufficio ha effettuato 391 consulenze richieste da parte di amministrazioni pubbliche o privati. Inoltre, sono stati forniti 28 pareri di esperti  ed è stato promosso un corso di formazione per i dirigenti delle Comunità comprensoriali.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ma esiste anche un sostegno in termini economici: attraverso la Ripartizione per l’edilizia abitativa sono stati erogati 960.724 euro a proprietari privati e condomini per i lavori di adeguamento degli edifici effettuati nell’anno precedente.

Ad essere sovvenzionati, tra le varie, l’aggiunta di rampe e piattaforme elevatrici, gli adattamenti interni degli appartamenti e l’automazione di porte, tapparelle e finestre. Le informazioni sono disponibili presso l’Ufficio per l’edilizia agevolata e online sui siti web provinciali.

Tuttavia è spesso necessario ridurre ulteriormente altri ostacoli di natura non necessariamente architettonica. La mancanza di indicazioni visive o informazioni troppo complicate fanno sì che la nostra società non offra ancora le stesse opportunità a ogni persona.

Dobbiamo continuare a lavorare insieme per diventare una società inclusiva, sottolinea l’assessora Deeg. In quest’ottica la Provincia di Bolzano continua a investire nel miglioramento del proprio sito web con un linguaggio semplificato: le informazioni riguardanti importanti ambiti della vita quotidiana sono riassunte in un modo semplice e facilmente comprensibile. Queste informazioni sono disponibili in tedesco e in italiano sulla pagina del sito lingua-facile.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza