Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Lieto fine per l’appello del senzatetto. Un lettore: “Gli pago l’albergo”. Il Comune: “Disponibili all’intervento”

Pubblicato

-

Sono solo e senza casa, ho paura di ammalarmi, il Comune mi aiuti“.

E’ questo l’appello che il 55enne bolzanino G.P. aveva lanciato oggi dalle pagine del nostro quotidiano. Rimasto solo a vagare per le strade del capoluogo in piena allerta Coronavirus, aveva chiesto pubblicamente aiuto.

E l’aiuto, provvidenziale, è arrivato attraverso il buon cuore di un benefattore che essendo venuto a conoscenza della situazione si è offerto di pagare per lui dei pernottamenti presso una struttura ricettiva cittadina “almeno fino a quando il Sindaco e i servizi sociali non troveranno una soluzione adeguata“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Per la questione si era prontamente attivato nel pomeriggio anche il consigliere comunale di CasaPound Sandro Trigolo, con la ricerca rapido di una soluzione abitativa temporanea.

In contemporanea, è arrivata questa volta anche la risposta del Sindaco Caramaschi e della direttrice generale dell’ASSB (Azienda Servizi Sociali di Bolzano) Liliana Di Fede che si sono detti “disponibili a cercare una soluzione che possa garantire all’uomo un riparo in questa difficile contingenza“.

Il lieto fine a una situazione disperata sembra essere dunque arrivato, anche se al momento, la garanzia di un collocamento abitativo stabile per il senzatetto non è certo dietro l’angolo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Siamo costantemente alla ricerca di soluzioni che possano garantire alla maggior parte dei senzatetto un riparo in città. Al momento tra immigrati e autoctoni senza fissa dimora le strutture per l’accoglienza sono piene – ha detto il Sindaco Caramaschi – . Occuparsi dei singoli casi non è sempre facile”.

Sono giorni di grande concitazione – ha spiegato alla nostra redazione Liliana Di Fede – . I nostri servizi distrettuali, come ad esempio il Servizio per l’integrazione sociale di via Roma, seppure con orari ristretti in questi giorni rimangono aperti ai cittadini.

Certo, in questo periodo è difficile per il Comune trovare nell’immediato soluzioni abitative stabili. Sarà importante capire la storia di questo signore, e di altri soggetti in situazioni analoghe, per poter dare tutto l’aiuto di cui necessitano“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige2 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Archivi

Categorie

di tendenza