Connect with us

Ambiente Natura

Lotta alla cimice asiatica, arriva la vespa samurai

Pubblicato

-

La cimice asiatica Halyomorpha halys è un parassita invasivo importato dall’Asia e diffusosi in quasi tutte le regioni del nord Italia. In Alto Adige è presente dal 2016.

Per l’agricoltura la cimice asiatica è un parassita minaccioso, poiché ha uno spettro alimentare molto ampio e può nutrirsi di una varietà di frutta, verdura e colture. In Europa la robusta cimice asiatica ha pochi nemici, mentre nella sua area di origine un piccolo avversario: la vespa samurai o Trissolcus japonicus.

Questa piccola vespa parassitizza le uova dell’insetto, inibendone così la moltiplicazione e la diffusione.

Pubblicità
Pubblicità

Il suo utilizzo è stato reso possibile dopo la pubblicazione del decreto del Presidente della Repubblica con cui dallo scorso 5 luglio 2019 è possibile anche in Italia introdurre specie non autoctone per il controllo dei parassiti, previa autorizzazione del Ministero dell’ambiente che deve valutare eventuali danni che possono derivare alla fauna e flora locale dall’introduzione di queste specie.

Verso un coordinamento regionale e nazionale

L’assessore provinciale all’agricoltura Arnold Schuler, insieme ai suoi omologhi di 6 province e regioni italiane (Trentino, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto), si è impegnato per rendere possibile l’introduzione di specie non autoctone per la lotta biologica.

I prossimi step saranno il coinvolgimento della ministra all’agricoltura Teresa Bellanova e del ministro dell’ambiente Sergio Costa per mettere in atto il piano d’azione strategico ideato dal coordinamento interregionale degli assessori competenti e il rafforzamento delle iniziative di ricerca in questo campo.

“L’introduzione di organismi benefici è importante perché consente il controllo naturale dei parassiti invasivi. Questo contributo positivo ci aiuta nei nostri sforzi per mettere la salute delle piante al primo posto e per promuovere ulteriormente la sostenibilità”, commenta Schuler.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale
    La recente situazione pandemica sta avendo un impatto travolgente sui mercati e sull’economia generale, mettendo in discussione il ruolo stesso dell’azienda che dovrà necessariamente evolversi per assecondare nuove variabili. L’attuale situazione economica: In questo contesto,... The post Trasformare l’azienda in Società Benefit per migliorare appeal commerciale appeared first on Benessere Economico.
  • WORKATION – Lavoro vista mare o monti
    Il nuovo trend che interessa anche gli operatori del ricettivo Mare, montagne, lago, acqua, natura. Chi non sogna di lavorare stando in vacanza? Pensate ad una riunione vista Dolomiti, ad una pausa pranzo in un... The post WORKATION – Lavoro vista mare o monti appeared first on Benessere Economico.
  • I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro
    Che i soldi non facciano la felicità è probabilmente vero, ma è altrettanto inconfutabile che siano un potente rilassante. Nel nostro mondo dominato dalla cultura capitalistica, il denaro è diventato una pietra angolare della struttura... The post I FIL GOOD – Alla ricerca della Felicità Interna Lorda, il paradigma del futuro appeared first on Benessere […]
  • Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo
    Le registrazioni nei corridoi, i box per le somministrazioni nelle sale riunioni: il protocollo firmato al Ministero del Lavoro da Confidustria e organizzazioni sindacali declina le possibilità del vaccino sui luoghi di lavoro. Il documento... The post Vaccinazioni sui luoghi di lavoro: cosa prevede il Protocollo appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona
    Anche per quest’anno è stato confermato il bonus cultura di 500 euro per tutti i neo 18enni nati nel 2002, ed erogato dallo Stato per l’acquisto di musica, corsi online, libri ed altre attività culturali.... The post Bonus cultura 2021: 500 euro a tutti i neo 18enni, come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica”
    Il Fondo Monetario Internazionale propone la sua ricetta per aiutare i Paesi da uscire dalla crisi economica, suggerendo una tassa di solidarietà per finanziare le spese e i sostegni necessari a combattere la crisi. All’interno... The post FMI: “ tassare redditi alti e grandi patrimoni per sostenere ripresa economica” appeared first on Benessere Economico.
  • Riscatto laurea, una possibilità per anticipare la pensione: modalità e costi
    Il nostro ordinamento consente di sfruttare il periodo universitario attraverso il riscatto di laurea che prevede di riscattare i contributi dei corsi a fini pensionistici. Nonostante questa possibilità esista da molti anni con costi particolarmente... The post Riscatto laurea, una possibilità per anticipare la pensione: modalità e costi appeared first on Benessere Economico.
  • Trasformarsi in mense aziendali: una possibilità per ristoranti e bar di lavorare
    Nonostante le zone rosse e arancioni, per bar e ristoranti si apre una piccola speranza con la possibilità di svolgere servizio di mensa per le zone limitrofe. Come noto la conferma della divisione del Paese... The post Trasformarsi in mense aziendali: una possibilità per ristoranti e bar di lavorare appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi 2021: tutte le novità sulle spese detraibili e l’obbligo di tracciabilità
    Con l’arrivo della primavera si entra nel vivo della dichiarazione dei redditi. Nei modelli di quest’anno debuttano alcune importanti novità la riduzione progressiva dei bonus fiscali per i redditi alti, l’obbligo di tracciabilità e i... The post Dichiarazione redditi 2021: tutte le novità sulle spese detraibili e l’obbligo di tracciabilità appeared first on Benessere Economico.
  • Settimana lavorativa da 4 giorni: un modello che funziona anche in Italia
    Alla luce del progetto pilota, il Governo spagnolo si avvia alla fase di sperimentazione che prevede di ridurre l’orario lavorativo dei dipendenti senza diminuirne lo stipendio: una settimana lavorativa di 4 giorni per un totale... The post Settimana lavorativa da 4 giorni: un modello che funziona anche in Italia appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza