Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

“Luca+Silvana”: per il documentario bolzanino la prima assoluta è online il 20 novembre

Pubblicato

-

Luca e Silvana hanno la Sindrome di Down e vogliono sposarsi: una storia apparentemente semplice che merita di essere raccontata. Lo ha fatto il regista Stefano Lisci con Cooperativa 19 attraverso l’atteso documentario che ora – dopo un primo stop in primavera dovuto all’emergenza Covid 19 – è pronto per la “premiere” nella prestigiosa cornice della rassegna “Visioni Italiane” di Bologna, il 20 novembre alle 19:30

La data finalmente c’è per l’attesa visione pubblica del documentario Luca + Silvana ed è il 20 novembre alle 19:30. La cornice è quella prestigiosa del festival Visioni Italiane – Festival degli Esordi, concorso nazionale per corto, mediometraggi e documentari alla sua ventiseiesima edizione che si svolgerà, dopo due rinvii dovuti al lockdown di marzo e alle restrizioni nuovamente imposte in ottobre, online sulla piattaforma MYmovies fra il 16 e il 22 novembre 2020.

“Siamo lieti di fare la prima proiezione di Luca + Silvana a Visione Italiane, un festival importante che dà spazio ai talenti emergenti e a progetti cinematografici innovativi. Certo ci dispiace non poterlo fare come era previsto presso la Cineteca di Bologna, uno dei luoghi di maggior interesse dal punto di vista della promozione e archiviazione audiovisiva e cinematografica in Italia.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ma “fremiamo” ormai da marzo per mostrarlo e siamo sicuri che questo sarà un palcoscenico importante e un pubblico che speriamo di emozionare con la storia di Luca e Silvana, raccontata con la delicatezza e l’ironia che contraddistinguono i lavori di Stefano Lisci.” ecco come annuncia il riconoscimento il produttore Massimiliano Gianotti.

Luca + Silvana è stato selezionato nella categoria “Visioni Doc” del festival, quella dedicata ai documentari, all’interno di una manifestazione che ha visto proprio gli esordi di registi italiani importanti come Matteo Garrone e Paolo Genovese. Chissà che non sia un ulteriore trampolino di lancio per il giovane regista Stefano Lisci che così commenta questa prima uscita del film: Proiettare il proprio film in un festival è personalmente sempre molto emozionante, quando poi si tratta della prima assoluta di un’opera al quale hanno contribuito così tante persone e istituzioni, l’emozione diventa collettiva.Sono molto curioso di vedere quale sarà la risposta del pubblico!”

La storia protagonista del documentario è ormai nota ai bolzanini ed è semplice: due persone che vogliono sposarsi e passare la vita assieme; ma non è per tutti così “facile” come sembra. In molti hanno seguito la vicenda personale dei due innamorati con la sindrome di Down che a gennaio 2019 hanno coronato il loro sogno di sposarsi e vivere assieme.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Di pari passo è proseguita la produzione del documentario che è pronto per entrare nelle sale cinematografiche.  La produzione è tutta altoatesina e fa capo a Cooperativa 19, un’impresa culturale e una casa di produzione audiovisiva con sede a Bolzano, Stefano Lisci è il regista del documentario alla sua seconda prova d’artista, dopo il documentario “Bar Mario”.

Il film sarà in streaming sulla piattaforma MYmovies: https://www.mymovies.it/ondemand/visioni-italiane/accrediti/. Per poter accedere allo streaming del film è necessario acquistare l’accredito del festival che permetterà di vedere tutti i film in concorso e gli eventi previsti in programma (https://programmazione.cinetecadibologna.it/programma-festival/?festival-edition=1477).  il

“Luca+Silvana” ha già ricevuto alcuni importanti riconoscimenti: è stato tra i finalisti del Premio Solinas – Documentario per il Cinema 2018 ed è stato selezionato da Mibact e Siae fra i progetti vincitori di “Per chi crea. Il progetto è stato realizzato con il sostegno del fondo provinciale per le produzioni cinematografiche e televisive gestito da IDM Film Fund & Commission, Lebenshilfe Onlus, Centro Audiovisivi Bolzano, Ufficio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Bolzano, Ufficio Famiglia, Donna, Gioventù e Promozione sociale del Comune di Bolzano, Rotaract Bolzano nonché del budget raccolto con la fortunata e partecipata campagna di crowdfunding sulla piattaforma eppela e le donazioni dei privati interessati a sostenere il progetto.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige14 minuti fa

L’assessora Hochgruber Kuenzer inaugura la Conferenza Eusalp sul paesaggio

Alto Adige21 minuti fa

Collegamento ferroviario transfrontaliero Innsbruck-Lienz confermato

Alto Adige24 minuti fa

Copertura telefonia mobile: progetto pilota a S. Martino e Getrumtal

Politica30 minuti fa

Nuovo accordo tra Provincia ed Euregio+: misure a sostegno dei comparti produttivi più colpiti dalla pandemia e investimenti a favore delle imprese del territorio

Società40 minuti fa

La pandemia ha spinto l’accettazione dei videogiochi in Italia

Alto Adige52 minuti fa

Concorso per 1381 Agenti della Polizia di Stato, riservati 14 posti ai possessori di attestato di bilinguismo

Alto Adige16 ore fa

La Giunta provinciale ha approvato il contratto di servizio e il piano delle attività e d’investimento di NOI Spa per il 2022

Alto Adige16 ore fa

Il presidente della Provincia alla commemorazione di Falcone e Borsellino: «La mafia ci riguarda tutti»

Ambiente Natura16 ore fa

Parco Vedrette di Ries Aurina: giovani al lavoro per ravvivare i prati

Alto Adige16 ore fa

I viaggiatori “riscrivono” gli orari di autobus e treni

Vita & Famiglia18 ore fa

CEI. Pro Vita Famiglia: Buon lavoro al Cardinale Zuppi per la difesa della Vita e della Famiglia

Politica18 ore fa

Dipendenti nelle case di riposo: servono finalmente soluzioni sostanziali, invece di pura politica simbolica

Arte e Cultura19 ore fa

Artist Club, cambio al vertice dell’associazione: Davide Mariotti è il nuovo presidente

Alto Adige19 ore fa

Coronavirus: 13 casi positivi da PCR e 299 test antigenici positivi

Bressanone21 ore fa

Studio teologico accademico: a Bressanone i diplomi di fine anno

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Archivi

Categorie

di tendenza