Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Maltempo, rimboschimento minacciato dai cervi. Innalzato il numero di esemplari cacciabili

Pubblicato

-

Nonostante l’inverno passato sia stato rigido, in primavera si è registrato un numero record di cervi, così elevato come mai dal 2001 a oggi.

Tale risultato, sottolineano il direttore dell’Ufficio caccia e pesca della Provincia Luigi Spagnolli e il suo vice Andreas Agreiter, indica che il numero dei cervi sta aumentando in provincia e che gli interventi per limitare la presenza di questi animali nei boschi non sono stati sufficienti a limitarne la proliferazione.

Secondo i dati dell’ufficio si moltiplicano le lamentele di agricoltori e silvicoltori rispetto alla messa in pericolo del rimboschimento a causa della massiccia presenza di questi animali, dato rilevato anche dalle autorità forestali.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Troppi cervi minacciano i boschi, mangiando completamente i germogli di nuovi alberi e minacciando l’agricoltura. Per questo è stato innalzato il numero di animali cacciabili” sottolinea Spagnolli.

Gli animali selvatici reagiscono istintivamente ai fenomeni naturali e per questo sono molto adattabili. Dopo il maltempo di fine ottobre, i rami al suolo degli alberi con la loro massa di aghi verdi sono diventati il cibo preferito di cervi, cerbiatti e camosci.

Le ampie aree di bosco prive di alberi diventeranno nei prossimi anni il terreno di pascolo di questi animali, ma durante l’inverno la neve copre l’erba e i rami, spingendo gli animali a nutrirsi dei germogli dei nuovi alberi in crescita, minacciando il necessario rapido rimboschimento delle aree disboscate dal vento.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Cerbiatti e camosci non sono compresi nel piano provinciale di cacciabilità all’interno delle zone boschive colpite dal maltempo di fine ottobre.

Sotto, i dati del trend di proliferazione del cervo negli ultimi anni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige3 settimane fa

Caldo torrido previsto in Alto Adige: da venerdì allerta rossa

Alto Adige4 settimane fa

Ancora un altro grande incendio boschivo in Alto Adige: oltre 150 vigili del fuoco impegnati nelle operazioni

Bolzano4 settimane fa

Malasanità: l’azienda sanitaria condannata a risarcire un milione di euro

Alto Adige3 settimane fa

Alto Adige, il fuoco non da tregua: scatta l’allarme per due nuovi incendi

Politica3 settimane fa

Mattarella accetta le dimissioni, finisce l’era del Governo Draghi: esecutivo in carica solo per gli affari correnti

Alto Adige2 settimane fa

Fiamme sull’Alpe di Siusi, attivato anche un elicottero per le operazioni di spegnimento

Alto Adige3 settimane fa

Fiamme e siccità: nuovi roghi sulle strade del Guncina e a Naz Sciaves

Politica4 settimane fa

Naz Sciaves, un invaso al posto delle installazioni dell’ex base Nato, Urzì: «Uno scempio, la Provincia ponga il veto»

Val Pusteria2 settimane fa

Auto sbanda sulla strada della val Pusteria e finisce ribaltata: una persona all’ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo in Alto Adige, smottamenti, allagamenti e frane: oltre 100 gli interventi dei Vigili del Fuoco

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: nuova vittoria in Tribunale contro Costa, ammessa la class action per la crociera “Le perle del Caribe” sulla Pacifica

Alto Adige4 settimane fa

Perde il controllo del trattore e finisce nel torrente: morto un contadino in Valle Aurina

Sport3 settimane fa

F.C. Südtirol saluta Alessandro Malomo che torna in Serie C con il Foggia

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: attenzione ai finanziamenti e alle offerte delle carte revolving, numerosi i casi di decreti ingiuntivi nei confronti dei consumatori

Alto Adige2 settimane fa

La giungla dei bonus: sono 35 e vanno richiesti entro la fine del 2022

Archivi

Categorie

di tendenza