Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Merano

Meran.o City Challenge: folta partecipazione all’evento online

Pubblicato

-

Venerdì 9 e sabato 10 aprile il team MIND (Meran.o Innovation District) ha organizzato un concorso di idee – esclusivamente virtuale – per promuovere lo sviluppo sostenibile della città di Merano. Quaranta i/le partecipanti che, suddivisi in nove gruppi, hanno lavorato a promettenti progetti.

I/le concorrenti hanno potuto scegliere fra tre sfide. La prima è stata proposta dall’Azienda Servizi Municipalizzati ed era mirata a una maggiore razionalizzazione delle risorse idriche. Il gruppo che si è concentrato su questo tema specifico ha sviluppato un’idea che consente di utilizzare i dati in possesso dell’ASM per sensibilizzare i/le meranesi a un consumo più oculato dell’acqua potabile tutelando così anche l’ambiente.

La seconda sfida era invece firmata Alperia. Nell’ottica della realizzazione della nuova sede societaria in via Scuderie, dove troveranno impiego oltre 300 dipendenti, il colosso dell’energia intende migliorare, con proposte innovative e sostenibili, la mobilità delle proprie collaboratrici e dei propri collaboratori e più in generale di tutti coloro che lavorano a Maia Bassa.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La terza sfida era stata invece concepita in collaborazione con la facoltà di scienze economiche della Libera Università di Bolzano nell’ambito del progetto Interreg SIAA (Social Impact for the Alps Adriatic Region) e di OISIS (Osservatorio sull’innovazione sociale e l’imprenditorialità sociale). L’obiettivo è quello di aiutare la popolazione locale a sviluppare la capacità di adattamento e di reazione alle emergenze provocate dai cambiamenti climatici (forti temporali e raffiche di vento, inondazioni, black out di energia elettrica).

Concorrenti coadiuvati da esperti e mentori

Nel corso del processo creativo, moderato dagli esperti di Blufink, i/le partecipanti hanno potuto contare su dettagliate informazioni e statistiche nonché sul supporto di diversi mentori. Per la Municipalizzata sono intervenuti il direttore Claudio Vitalini e Stefan Mutschlechner. A rappresentare Alperia c’erano invece Michael Frei, Pierpaolo Zamunaro ed Erica Bonadio, mentre l’ateneo del capoluogo si è affidato al professor Alessandro Narduzzo, affiancato nella circostanza da Matteo Vischi e Andreas Simmerle dell’Agenzia provinciale per la protezione civile.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nuovo format nell’anno della pandemia

Le vigenti restrizioni non hanno consentito di svolgere il concorso di idee in presenza e hanno costretto gli organizzatori a ripiegare sull’evento digitale. Un formato, questo, che non ha in alcun modo limitato la creatività delle/dei partecipanti. Al termine della due-giorni di intensi dibattiti e confronti, i nove gruppi hanno positivamente impressionato la giuria, che ha assegnato i primi premi tenendo conto della fattibilità, del contenuto innovativo, dell’impatto ambientale e sociale, dell’impostazione e della presentazione delle varie proposte.

I vincitori

La sfida lanciata da ASM è stata vinta dal gruppo “Acqua in bocca”, che ha elaborato l’idea di un’app per fornire in tempo reale all’utenza informazioni e statistiche sul consumo di acqua. Ad aggiudicarsi la sfida Alperia è stato invece il Team Busyness, che ha previsto un nuovo concetto di mobilità basato sull’utilizzo di bus moderni. Il gruppo L3GO4 (Lego4), al quale è stato infine assegnato il premio messo in palio dalla LUB, ha ipotizzato la creazione di una task force di “microeroi” che intervenga in caso di calamità naturali o di emergenze. A ciascun gruppo è stato riconosciuto un premio in denaro di 1.000 euro.

Siamo molto lieti del grande interesse che ha riscosso questo concorso di idee e della folta partecipazione che abbiamo potuto registrare nonostante l’inconsueto formato. Sono stati due giorni di serrati confronti, di preziosi input e soprattutto di divertimento“, ha dichiarato Jennifer Löffler del Team MIND.

MIND (Meran.o Innovation District) è un’iniziativa del Comune di Merano, finanziata da FESR, per rafforzare lo spirito d’innovazione, la creatività e la cultura imprenditoriale sul territorio di Merano.

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Tragico incidente a Bolzano: donna muore investita da un camion

Ambiente Natura3 settimane fa

Zone a rischio: due terzi dei Comuni dotati di un piano valido

Bolzano2 settimane fa

Bolzano: sanzionate due discoteche per irregolarità

Bolzano2 settimane fa

Ennesimo incidente grave in piazza Mazzini: Fratelli d’Italia aveva già segnalato la pericolosità dell’incrocio

Alto Adige7 giorni fa

Il Servizio strade è pronto per le imminenti nevicate

Alto Adige4 settimane fa

Escursioniste incontrano un branco di lupi in Val d’Ultimo: li allontana solo l’arrivo dell’elicottero

Bressanone2 settimane fa

Bressanone: 229 tonnellate di indumenti usati all’anno sono troppe per indumenti di qualità

Alto Adige7 giorni fa

La Provincia cerca ispettori amministrativi, domande entro il 20 dicembre

Bolzano2 settimane fa

Maxi operazione antidroga della Squadra Mobile: 25 arresti -IL VIDEO

Bolzano6 giorni fa

Inquinamento, dal 1 gennaio 2023 a Bolzano scattano i divieti anche per i diesel Euro 3

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: arrestato sul treno un giovane per furto aggravato

Bolzano4 giorni fa

Bolzano, individuato il ladro di abiti firmati grazie alle telecamere: espulso un tunisino irregolare

Alto Adige5 giorni fa

Bonus bollette: domande dal 1° dicembre 2022 sino al 31 marzo 2023

Politica2 settimane fa

Violenza tra minori, revocare gli alloggi sociali in conseguenza di reati che destano allarme sociale, mozione di Galateo (FdI) in Provincia

Valle Isarco2 settimane fa

Il bis dell’Ibis a Vipiteno

Archivi

Categorie

di tendenza