Connect with us

Merano

25 novembre: anche a Merano si celebra la giornata contro la violenza sulle donne

Pubblicato

-

Le iniziative sono promosse dalla Rete Antiviolenza della città di Merano, istituita per volontà del Comune nel 2012 e da allora attiva nel campo della prevenzione, sensibilizzazione e del contrasto di qualunque forma di violenza contro le donne. Della Rete fanno parte molti servizi del territorio che si occupano direttamente o indirettamente dei casi di violenza sulle donne in tutte le sue declinazioni” ha spiegato Strohmer.

Oltre all’ormai consueta e molto partecipata fiaccolata per le vie del centro il programma quest’anno si arricchisce avvalendosi della collaborazione di tre istituti scolastici cittadini.

Lunedì 25 novembre a partire dalle ore 16.30 presso la scalinata di corso Libertà superiore il programma avrà inizio con un flashmob dal titolo “A noi NO!” delle studentesse della scuola alberghiera Cesare Ritz con un progetto elaborato insieme ai loro insegnanti Davide Corghi e Pierluigi Rizzato, seguirà la fiaccolata aperta a tutta la cittadinanza (ca. ore 17.00), concluderà la manifestazione una performance delle studentesse e degli studenti degli Istituti Gandhi e FOS, accompagnati dagli insegnanti Laura Mautone e David Augscheller.

Pubblicità
Pubblicità

La Rete antiviolenza allestirà degli stand con materiale informativo sul fenomeno della violenza di genere nonché per la distribuzione gratuita delle fiaccole.

Lungo il percorso della fiaccolata verranno poste delle sagome raffiguranti un busto di donna con l’immagine che da alcuni anni identifica le iniziative della Rete di Merano, a richiamare l’attenzione dei passanti sullo scopo della manifestazione.

Campagna fiocco bianco

In concomitanza con la fiaccolata verranno distribuiti agli uomini presenti i fiocchi bianchi quale simbolo contro la violenza di genere.

Portare un fiocco bianco dal 25 novembre al 10 dicembre rappresenta per ogni uomo un impegno personale per non giustificare e non rimanere mai in silenzio di fronte ad un atto di violenza commesso sulle donne.

La panchina rossa

In Italia una donna viene uccisa ogni 72 ore e solo nei primi dieci mesi del 2018 le vittime di femminicidio sono state 106, di cui 4 in Alto Adige.

I casi di violenza registrati a Merano nel 2018 e monitorati dalla Rete contro la violenza sulle donne città di Merano sono 166.

È dunque urgente e necessaria una seria riflessione sul ruolo della donna e dell’uomo nelle relazioni e sulla società di fronte alla violenza di genere.

Follow the Red Bench. Folge der roten Bank. Segui la panchina rossa: la panchina rossa è un progetto di educazione alla cittadinanza che tematizza la violenza di genere.

Nato da una mozione in Consiglio comunale da parte di David Augscheller, approvata all’unanimità, si è concretizzato in un progetto scolastico bilingue che ha visto la collaborazione tra la Rete contro la violenza sulle donne città di Merano e due classi del Liceo delle Scienze Umane (I.I.S.S.Gandhi, IV e V LSU) e di una classe della Fos Marie Curie (3 TS4-EU), seguiti dai loro insegnanti Laura Mautone e David Augscheller.

Le tre classi insieme, dopo aver affrontato la tematica attraverso testi specifici nelle due lingue, aver approfondito aspetti legati ai documenti fondamentali che sanciscono l’uguaglianza e le pari opportunità tra uomini e donne (dalla Dichiarazione universale dei diritti degli uomini, alla Costituzione italiana, al testo del Consiglio d’Europa per l’eliminazione della violenza contro le donne e alla Convenzione di Istanbul) e dopo incontri formativi con le esperte del Centro Antiviolenza, hanno elaborato le frasi da incidere sulla panchina.

Il lavoro è stato portato a termine in collaborazione con il Cantiere comunale.

Si tratta di una panchina “itinerante” che ogni due mesi circa verrà ospitata in un diverso quartiere della città (in gennaio sarà la volta del rione Wolkenstein, in marzo sarà a Maia Bassa e così via).

A partire da maggio la panchina sarà posta nel cortile dell’Istituto Gandhi, a concreta testimonianza del lavoro svolto; durante l’estate tornerà di fronte al Comune e a settembre sarà posizionata di fronte alla Fos Marie Curie.

Ogni volta che verrà spostata le studentesse e gli studenti proporranno una diversa performance sul tema della violenza contro le donne.

Tutte le iniziative saranno seguite da una campagna Social curata dalle ragazze e dai ragazzi:
Instagram: Redbenchmerano, Twitter: @redbenchmerano e Facebook: Red bench Merano con i seguenti hashtag: #FollowtheRedBench #Seguilapanchinarossa #FolgederrotenBank.

La panchina verrà inaugurata il 20 novembre alle ore 11 davanti all’ingresso del Comune di Merano con una breve performance contro la violenza di genere da parte dei ragazzi e delle ragazze coinvolte alla presenza delle autorità cittadine e della Rete antiviolenza.

Altre iniziative

Campagna del “Posto occupato”: in collaborazione con Soroptimist Club Merania verrà riproposta anche quest’anno la campagna di sensibilizzazione “Posto occupato”.

Si tratta di un progetto dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

Ciascuna di loro – prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto – decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, in metropolitana, nella società. Questo posto viene loro riservato, affinché la quotidianità non lo sommerga.

In diversi luoghi pubblici verranno allestite sedie con un drappo rosso come simbolo contro la violenza.

Kurhaus illuminato di arancione: sempre in collaborazione con Soroptimist Club Merania la cupola dell’edificio simbolo di Merano si illuminerà di arancione nei giorni 25 novembre e 10 dicembre 2019.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]
  • L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
    Peter’s TeaHouse, il primo negozio specializzato nella vendita di tè, nasce nel 1994 a Bolzano. “Immersi nell’atmosfera della tradizione, si riesce a respirare il fascino della cultura orientale, che si fonde con la contemporaneità. Perché il tè è soprattutto questo: cultura e ospitalità.” Peter’s TeaHouse, parte del noto franchising e del colosso Pompadour (a sua […]

Categorie

di tendenza