Connect with us

Merano

Merano: contributi comunali per l’acquisto di pannolini lavabili

Pubblicato

-

Il Comune di Merano si fa carico del 50% dei costi comprovati per l’acquisto di pannolini lavabili stanziando un contributo massimo di 120 euro per ogni bambino/a fino ai quattro anni di età.

In giugno l’esecutivo aveva varato un pacchetto di misure per affrontare il periodo post-Coronavirus in riva al Passirio. Una parte dei fondi stanziati ad hoc sono stati destinati a rafforzare i provvedimenti di sostegno nel settore sociale e in particolare ad aiutare le famiglie meranesi che maggiormente hanno risentito delle conseguenze della crisi.

Così l’amministrazione comunale ha deciso di introdurre, ad esempio, il contributo per l’acquisto di pannolini lavabili. Si tratta di un’iniziativa intesa a incoraggiare le famiglie residenti a usare un prodotto ecologico, economico e sano per i loro piccoli.

Pubblicità
Pubblicità

Fino a 120 per bambino/a

Se una famiglia meranese decide di acquistare pannolini lavabili, il Comune si fa carico del 50% dei costi comprovati stanziando un contributo massimo di 120 euro per ogni bambino/a fino ai quattro anni di età. La richiesta di contributo può essere presentata una sola volta all’anno.

Molteplici vantaggi

L’utilizzo di pannolini lavabili per bambini/e comporta grandi benefici per la famiglia che sceglie di utilizzarli e per la collettività, perché consente alle famiglie stesse un sensibile risparmio economico e poi contribuisce a ridurre il volume totale dei rifiuti nonché a ridurre le spese per le amministrazioni. Inoltre – considerato il periodo di emergenza sanitaria – usare i pannolini lavabili può essere un modo per evitare luoghi affollati come i supermercati e per limitare così anche i rischi di contagio.

Ulteriori informazioni: Ufficio servizi sociali, via Portici 192, stanza 136 al 1° piano del municipio, tel. 0473 250411, email: servizisociali@comune.merano.bz.it.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza