Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Mercato del lavoro news: i mercati del lavoro transfrontalieri

Pubblicato

-

Altoatesini che quotidianamente o settimanalmente si recano al lavoro nel Tirolo, austriaci che lo fanno nella direzione opposta: sta emergendo un vero e proprio mercato del lavoro transfrontaliero tra queste due regioni che compongono l’Euregio?

Il nuovo numero del bollettino “Mercato del lavoro news”, pubblicato a cura della Ripartizione lavoro è incentrato su questa interessante tematica. Circa un quarto dei circa 940 lavoratori subordinati e parasubordinati austriaci attivi in Alto Adige non risiede nella nostra Provincia.

L’importanza di tali forze di lavoro, che si spostano settimanalmente o quotidianamente rispetto alle forze di lavoro complessive è particolarmente elevata soprattutto in alcuni comuni al confine col Tirolo Settentrionale o Orientale – in particolare nei comuni dell’Alta Valle Isarco e dell’Alta Pusteria.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Più pendolari nel Tirolo che verso l’Alto Adige

Mentre il numero dei lavoratori che dal Tirolo vengono in Alto Adige ha raggiunto un picco nel 2008, con una media di poco più di 400 persone, questo valore è ora (2020) di circa 210 lavoratori. “Dal punto di vista altoatesino è rilevante il fatto che dal 2014 il numero di pendolari verso il Tirolo sia stato superiore a quello dei pendolari tirolesi in Alto Adige. I pendolari altoatesini verso il Tirolo sono in crescita; attualmente sono circa 650, nel 2019 è stato raggiunto il numero massimo di circa 700 lavoratori. Quasi la metà dei pendolari provenienti dal Tirolo sono cittadini italiani. Di norma sono altoatesini che vivono in Austria per vari motivi, ma mantengono la loro attività lavorativa in Alto Adige”, afferma Stefan Luther, direttore della Ripartizione lavoro.

Numerosi gli altoatesini nel sistema sanitario tirolese

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Questi lavoratori pendolari operano in diversi settori. Il settore pubblico occupa la quota maggiore (27,1%), la maggior parte dei pendolari altoatesini lavorano nel settore sanitario. Inoltre, i lavoratori altoatesini sono attivi nell’industria manifatturiera, nell’edilizia, nel trasporto passeggeri (comprese funivie e impianti di risalita) e, in larga misura, nei settori dell’ospitalità e del commercio al dettaglio, nonché in altri servizi privati.

Tirolesi soprattutto nel servizio pubblico altoatesino

Nell’anno pre-pandemia 2019 la maggior parte dei 210 pendolari austriaci era impegnata nel settore pubblico (60 persone; 28%), seguita dall’industria manifatturiera (50; 25%). Seguono il settore turistico-alberghiero (30; 13%), il commercio (30; 13%) e il trasporto terrestre e passeggeri, comprese le funivie e gli impianti di risalita (20; 10%), mentre l’edilizia, l’agricoltura ed altri settori dei servizi privati non svolgono un ruolo particolare. Spiccano le peculiarità locali: nella zona di Vipiteno, vicino al confine, si registra la presenza di circa 60 pendolari tirolesi che lavorano principalmente come insegnanti, venditori e impiegati tecnici. Anche la città di Bolzano e le aree di Brunico, Bressanone e Malles attirano un numero significativo di pendolari dal Tirolo. Anche le brevi distanze dal lavoro sono la norma nel mercato del lavoro transfrontaliero. Gran parte dei pendolari austriaci proviene dalle zone di confine e lavora nelle comunità di confine dell’Alto Adige. I pendolari in entrata, impiegati a Vipiteno e dintorni, provengono quasi esclusivamente dai Comuni del versante austriaco del Brennero, tra i quali Innsbruck ed il territorio limitrofo. Lo stesso vale per San Candido e dintorni: dei 60 pendolari del 2019, circa 40 provenivano da Comuni vicini al confine del Tirolo Orientale, la maggioranza da Sillian e Heinfels.

Importante la vicinanza tra il luogo di residenza e il luogo di lavoro

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Per quanto riguarda il pendolarismo tra il Tirolo e l’Alto Adige, anche la vicinanza tra residenza e luogo di lavoro gioca un ruolo determinante. Inoltre, vi sono aziende che tradizionalmente offrono posti di lavoro transfrontalieri. Un terzo motivo è rappresentato da attività che richiedono requisiti specifici, ad esempio nel settore sanitario o universitario, che sono occupati da pendolari “, spiega il direttore Luther.

L’assessore provinciale al lavoro, Philipp Achammer, sottolinea inoltre che “per alcuni altoatesini ed alcune aziende del Tirolo, i lavoratori provenienti da altre aree dell’Euregio svolgono un ruolo importante. Immagino che in futuro verranno avviate sempre più iniziative congiunte per reclutare lavoratori qualificati e forza lavoro nell’ambito dell’Euregio, non solo come segno di vicinanza, ma anche come una comunità imprenditoriale in grado di attrarre forza lavoro qualificata. Anche per questo siamo impegnati a rafforzare il mercato del lavoro altoatesino”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 4 casi positivi da PCR e 45 test antigenici positivi, un decesso

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza