Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Mercato del lavoro news: picco di disoccupazione a maggio

Pubblicato

-

Tra gli effetti della crisi del coronavirus sul mercato del lavoro altoatesino vi è una diminuzione del numero di dipendenti e un aumento del numero di disoccupati iscritti. All’inizio di maggio il numero dei disoccupati iscritti ha raggiunto un picco di quasi 29.000 unità. “Si tratta di una situazione particolare” analizza Stefan Luther, direttore della Ripartizione lavoro della Provincia.

Normalmente in Alto Adige è novembre il mese con il maggior numero di disoccupati iscritti: nel 2019, ad esempio, abbiamo avuto fino a 24.000 disoccupati. Nei mesi estivi dello scorso anno tale numero si è attestato su circa 10.000 persone. Quest’anno le cifre variano da circa 24.000 persone in giugno a 14.000 in agosto. Una variazione importante“.

Luther individua una ragione principale per l’aumento del numero di disoccupati iscritti: la maggior parte di essi sono lavoratori che, a causa dell’inizio ritardato della stagione nel settore alberghiero e della ristorazione, hanno potuto essere assunti solo in un secondo momento o in alcuni casi non sono stati assunti affatto.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Disoccupati con diverse situazioni sociali

Attualmente il numero di disoccupati iscritti si avvicina di nuovo alle cifre del 2019. Ma dobbiamo notare che ci sono ancora 3.900 persone iscritte in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso” sottolinea Luther. La Ripartizione lavoro della Provincia è una delle poche amministrazioni del mercato del lavoro in Italia che pubblica i dati dei disoccupati iscritti. Dietro questi dati si nascondono situazioni sociali molto diverse: si va dalle madri con dimissioni per maternità ai lavoratori stagionali con promessa d’assunzione, alle persone che sono disoccupate per diversi mesi e che non possono essere collocate facilmente, indipendentemente dalla situazione attuale.

Cronicizzazione della disoccupazione da evitare: sarebbe antisociale e antieconomico

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’assessore provinciale al lavoro è cautamente ottimista sulla performance del mercato del lavoro. “La ripartenza dopo il lockdown ha messo al sicuro i posti di lavoro e ha evitato un ulteriore aumento della disoccupazione. Ma le cifre sono ancora impressionanti. L’espansione delle attività di mediazione lavoro attraverso i nostri centri mediazione lavoro e il rafforzamento delle politiche attive del lavoro deve essere una priorità nei prossimi mesi e anni” spiega l’assessore individuando proprio in questo un importante obiettivo politico. È da evitare che in Alto Adige si cronicizzino tali livelli di disoccupazione strutturale: ciò sarebbe antisociale e antieconomico, fanno sapere dalla Ripartizione lavoro.

Informazioni dettagliate e approfondimenti tematici si trovano nell’edizione 9 del Mercato del lavoro-News 2020. Fra i dati consultabili ci sono quelli del monitoraggio giornaliero aggiornato degli effetti di COVID-19 sul mercato del lavoro altoatesino. così come quelli statistici del mercato del lavoro altoatesino.

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica5 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano3 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Sport4 settimane fa

Jannik Sinner: la straordinaria carriera del campione bolzanino

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Alto Adige5 giorni fa

Valanga sul Monte Elmo: perde la vita Hans Happacher

Politica2 settimane fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Bolzano4 settimane fa

Dal 4 gennaio 2023 SEAB raccoglie gli alberi di Natale

Archivi

Categorie

di tendenza